Connect with us

TransferMarket

Camavinga e Locatelli, la Juve pensa al futuro. Balotelli trova squadra! | Podcast Calciomercato

Pubblicato

|

La Juventus continua a seguire i migliori talenti del calcio mondiale con l’obiettivo di ringiovanire la rosa a disposizione di Pirlo, in modo da proseguire la costruzione del ciclo vincente iniziato ormai ben 9 anni fa. Ecco perché i bianconeri starebbero seguendo con insistenza Eduardo Camavinga, centrocampista classe 2002 del Rennes.

Camavinga e Locatelli, i due tasselli del futuro sul quale la Juventus intende puntare

In Francia, però, si parla di una richiesta monstre del club francese, che si aggirerebbe attorno ai 50 milioni di euro. Una cifra che la Vecchia Signora non ha alcuna intenzione di spendere. La Juventus ha comunque da giocare la carta Rugani. Il difensore è stato ceduto in prestito dai bianconeri proprio al Rennes, e potrebbe rientrare nella trattativa che porterebbe Camavinga sotto la Mole.

Sempre per la prossima stagione l’obiettivo numero uno per il centrocampo è Manuel Locatelli. Il centrocampista del Sassuolo è letteralmente esploso sotto la guida di De Zerbi e Pirlo ha esplicitamente chiesto il suo acquisto. I neroverdi in estate valutavano Locatelli intorno ai 30-35 milioni di euro, ma ora è chiaro che il prezzo potrebbe lievitare, soprattutto qualora il calciatore dovesse continuare a mantenere alto il livello del suo rendimento.

GUARDA ANCHE: Colpo da 169 milioni per la Juve. Milan sul nuovo Sheva e la mossa del Napoli

Balotelli al Vasco da Gama, arriva la conferma

La vera novità, però, riguarda il possibile futuro di Mario Balotelli. L’attaccante potrebbe trasferirsi in Brasile e più precisamente al Vasco da Gama. A confermarlo è il nuovo direttore sportivo del club carioca, Fabio Cordella: “Mario Balotelli al Vasco da Gama non è un sogno, ma pura realtà – ha raccontato il dirigente a Tuttosport –. Stiamo lavorando insieme a Mino Raiola per provare a portare uno dei calciatori più forti a livello mondiale in Brasile. Mario è sempre più convinto del nostro progetto e l’idea di trasferirsi in uno dei campionati più belli e affascinanti del mondo lo entusiasma molto.

È un ragazzo eccezionale, sincero e spontaneo. Qui in Brasile potrà tornare a essere protagonista. Abbiamo provato ad anticipare e a convincere l’attuale presidente del club, Alexandre Campello, a portare Mario in Brasile entro il 30 novembre, ma non ha voluto. A questo punto tutto è rinviato a gennaio“.​

SPORTCAFE24.COM

Facebook

BETCAFE24