Connect with us

Tg Sport

Juventus decimata dagli infortuni. Caos Napoli: rischia nuove sanzioni | Podcast

Pubblicato

|

Chiellini tra i top 11 della sedicesima giornata

Per il Napoli la partita non giocata con la Juventus sta diventando un vero e proprio incubo. Oltre al punto di penalizzazione, alla vittoria a tavolino dei bianconeri e il ricorso respinto, potrebbero arrivare altre sanzioni. Come spiega l’edizione odierna di Repubblica, sarebbe in arrivo un deferimento alla Commissione Disciplinare per presunte violazioni del protocollo sanitario della FIGC.

Caos Napoli, il club rischia nuove sanzioni

Questo procedimento sarebbe parallelo alla decisione del Giudice Sportivo e potrebbe portare dunque a nuove sanzioni. Ora toccherà al procuratore federale Giuseppe Chinè valutare se archiviare l’inchiesta o se ci sono gli estremi per un processo sportivo. L’accusa sarebbe la violazione del protocollo sanitario ed eventualmente slealtà sportiva preordinata.

Guaio Juventus, Chiellini out 1 mese

Importanti notizie anche dalla Juventus. I bianconeri, tramite un comunicato ufficiale, hanno fatto il punto riguardante i giocatori infortunati.

Chiesa prosegue i trattamenti fisioterapici a seguito dell’affaticamento muscolare alla coscia destra accusato prima dell’ultimo match contro la Lazio. Chiellini, che alla vigilia del match contro i biancocelesti ha subito una lesione di basso grado al bicipite femorale della coscia sinistra, prosegue le terapie. Continua la riabilitazione Aaron Ramsey. Si sono allenati parzialmente in gruppo Alex Sandro e De Ligt, mentre Paulo Dybala ha svolto un allenamento differenziato in campo”.

Brutte notizie, quindi, per Andrea Pirlo che dovrà fare a meno di Chiellini almeno per un mese. Positivi, invece, i rientri di Alex Sandro e De Ligt.

Valentino Rossi negativo al Covid: nel weekend torna in pista

Buone notizie invece per Valentino Rossi. Il Dottore non è più positivo al Coronavirus e potrà correre regolarmente il GP della Comunità Valenciana, penultima gara del travagliato Motomondiale 2020. L’ufficialità del secondo tampone negativo è arrivata direttamente dalla Yamaha: venerdì mattina Vale sarà subito in pista per le prime Prove Libere.

Non è stato comunque un periodo semplice. E a raccontarlo è lo stesso pilota della Yamaha: “È stata dura, anche perché con questo virus sono in ballo da un mese. Mi sembrava di vivere un incubo. Gli ultimi dieci giorni sono stati tosti da gestire – racconta il Dottore a Sky Sport. Il mio medico però mi ha rassicurato sulla negatività. Sono contento di poter disputare un weekend normale salendo sulla moto già da venerdì mattina“.

SPORTCAFE24.COM

Facebook

BETCAFE24