Connect with us

Inter

Szoboszlai: Milan o Inter nel futuro?

Pubblicato

|

Szoboszlai: Milan o Inter nel futuro?

Dominik Szoboszlai è stato a lungo corteggiato dal Milan. Il giocatore ungherese era in cima alla lista delle preferenze di Ralf Rangnick. Il mancato arrivo del manager tedesco a Milano ha stoppato la trattativa. Il numero dieci è rimasto dunque a Salisburgo. Qui continua a far vedere magie: in Champions ha messo a segno 4 reti in cinque gare. I suoi numeri hanno attirato anche l’attenzione di alte squadre. Il Milan, a dire il vero, anche dopo l’addio a Rangnick non ha perso di vista il giocatore. Ora, però, sembra che anche l’Inter stia sondando il club austriaco. Vediamo dunque come potrebbe cambiare lo scenario attorno al numero 10 ungherese.

 Szoboszlai all’Inter: perchè sì e perchè no

Szoboszlai sarebbe perfetto per il gioco di Conte. L’ungherese ricorda un po’De Paul per l’evoluzione tattica. Nato trequartista, con il tempo si è spotato sulla fascia. La sua duttilità tattica, però, lo potrebbe portare a trasformarsi in un interno con i fiocchi perchè ha i tempi giusti di gicoo e sa leggere le azioni come pochi. L’ungherese potrebbe andare a ricoprire quel ruolo di metà campo che, nei piani di Conte, sarebbe toccato a Vidal e Sensi e che, per motivi diversi, è ancora vacante. Il suo innesto nel centrocampo nerazzurro darebbe alla squadra quell’imprevedibilità che ad oggi manca.

Il rovescio della medaglia dell’acquisto di  Szoboszlai sta nel contesto tecnico attuale dell’Inter. Conte è stato chiaro più volte: non vuole giovani ma giocatori già pronti.  Szoboszlai pronto lo è, ma attualmente gioca in un altro ruolo. Per inserirlo nel monotematico 352 del tecnico leccese occorrerebbe tempo, tempo che Conte non vuole perdere. Come se non bastasse, l’Inter comunque dovrebbe prima vendere uno tra Eriksen e Brozovic per farli spazio. Insomma: la trattativa non sembra poter andare in porto in questa sessione di mercato.

  Szoboszlai all’Inter: perchè sì e perchè no

Come abbiamo detto Szoboszlai è da tempo nel mirino del Milan. L’ungherese ha proprio il profilo del giocatore che cercano i rossoneri. E’ giovane, tecnico e con una buona esperienza a livello internazionale. Il costo di 25 milioni della clausola rescissoria non preoccupa perchè Elliot ha già dimostrato con Tonali che, quando si tratta di acquistare un prospetto interessante, è pronto adf investire.  Szoboszlai sarebbe l’ideale nel 4-2-3-1 di Pioli perchè potrebbe ricoprire tutti i ruoli della trequartista e trova in Calhanogliu e Ibra due partner perfetti per sviluppare le sue doti. In più è anche bravo a battere le punizioni e ciò sarebbe un’arma in più al Milan in certe gare.

Ma Szoboszlai serve veramente al Milan ora? La risposta è ni. Il Milan in questo momento sulla trequarti ha Saelemaekers, Castillejo, Krunic, Calhanoglou, Diaz, Leao e Rebic.  Un investimento a gennaio sull’ungherese non sembra la priorità a meno che non ci siano partenze eccellenti. Inoltre, il Milan a gennaio deve acquistare un centrale di difesa. Difficile che riesca a piazzare il doppio colpo. E’ molto più probabile che l’affare si faccia la prossima estate quandoperò la concorrenza sarà maggiore.

 Szoboszlai: Milan o Inter nel futuro?

Davide Luciani

SPORTCAFE24.COM

Facebook

BETCAFE24