Redazione

Diretta Olimpiadi: notizie e risultati del 5 Agosto in tempo reale

Diretta Olimpiadi: notizie e risultati del 5 Agosto in tempo reale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

LONDRA, 5 AGOSTO – Domenica di gare, domenica di emozioni e medaglie, questa. E noi non possiamo che sperare di riuscire a ritagliarci un piccolo, grande spazietto all’interno di un programma spaventosamente spettacolare. E’ la domenica di Roger Federer, è la domenica del debutto Olimpico della boxe femminile, è la domenica del protagonista assoluto di Pechino 2008, Usain Bolt. Gli azzurri proveranno ad essere protagonisti, come al solito, sulla pedana dell’ExCel, dove i fiorettisti Cassarà, Baldini, Avola e Aspromonte proveranno a raggiungere una medaglia Olimpica ampiamente alla nostra portata. Abbiamo in pista, è proprio il caso di dirlo,  l’unico nostro alfiere della specialità, Elia Viviani, che tenterà l’assalto alla medaglia nell’Omnium, prova universale che racchiude tutte le difficoltà del ciclismo su pista. Speriamo, poi, in un bis proveniente dalla fossa Olimpica, dove Pellielo e Fabbrizi cercheranno di emulare la stroardinaria Jessica Rossi, solamente ieri oro e Record del Mondo. Menzione, infine, per la nostra Tania Cagnotto che, nel trampolino da 3 metri, si tufferà alla ricerca di una medaglia Olimpica che ancora le manca sperando, chissà, di riuscire anche nella straordinaria impresa di battere una delle due cinesi.

ORE 22.50 – 100 METRI UOMINI, BOLT RIMANE IL PIU’ VELOCE AL MONDO CON IL NUOVO RECORD OLIMPICO – Non ha tradito le attese, Usain Bolt. Il giamaicano ha infatti trionfato nella finale dei 100 metri con il tempo record di 9.63, nuovo record olimpico, a soli 5 centesimi dal record del mondo, appartenente allo stesso Bolt. Dietro di lui, il connazionale Yohan Blake con 9.75  e lo statunitense Justin Gatlin, autore di un buon 9,79.

ORE 21.34 – FIORETTO A SQUADRE UOMINI, DOPO UNA GRANDE FINALE ARRIVA L’ORO PER L’ITALIA – Settima medaglia per la scherma azzurra con i nostri fiorettisti che, al termine di una finale combattutissima contro il Giappone, conquistano la medaglia d’oro, imitando così il successo della nazionale femminile. Baldini, Aspromonte, Cassarà e Avola hanno sconfitto i nipponici con il punteggio di 45-39. Il medagliere azzurro della scherma si chiude così con tre ori, due argenti e un bronzo.

ORE 21.08 – PALLANUOTO FEMMINILE, SFUMANO I SOGNI DA PODIO PER LE AZZURRE – Il setterosa non ce l’ha fatta. I sogni di podio delle nostre ragazze si sono spenti con la sconfitta per 9-6 subita questa sera ad opera delle statunitensi nei quarti di finale. Le azzurre “retrocedono” così nella poule che stabilirà i piazzamenti dal quinto all’ottavo posto.

ORE 20.59 – BOLT E’ IN FINALE – Usain Bolt va in finale vincendo la seconda semifinale dei 100 metri. Il giamaicano dà l’impressione di non sforzarsi più di tanto per raggiungere il risultato e raggiunge il traguardo in 9”87, battendo l’americano Ryan Bailey. Passa in finale anche Blake che si impone su Tyson Gay.

ORE 20.58 – TRAMPOLINO DA 3 METRI DONNE, TANIA CAGNOTTO FINISCE QUARTA – S.olo venti centesimi di punto. Questa la distanza tra Tania Cagnotto e la medaglia di bronzo nel trampolino da tre metri. Con 362,20 punti, la tuffatrice italiana si piazza infatti alle spalle della messicana Sanchez Soto, terza dietro le due inarrivabili cinesi, Wu Minxia e He Zi, che conquistano, rispettivamente, oro e argento.

ORE 20.36 – BEACH VOLLEY FEMMINILE, SI SPEGNE IL SOGNO DI CICOLARI E MENEGATTI – Niente da fare per Greta Cicolari e Marta Menegatti: le azzurre del beach volley infatti sono state sconfitte ai quarti del torneo olimpico dalla coppia statunitense composta da Kerri Walsh Jennings e Misty May-Treanor, campionesse olimpiche in carica, che si sono imposte con un secco 2-0 (21-13, 21-13) dopo appena 36 minuti di gioco.

ORE 20.02 – PALLAVOLO DONNE, ITALIA BATTUTA DALLA RUSSIA – La Nazionale femminile di Pallavolo, guidata da Massimo Barbolini, è stata sconfitta per 3-2 dalla Russia, concludendo così il girone A al secondo posto.  I parziali: 28-26 19-25 25-22 16-25 11-15.

ORE 19.44 – CICLISMO SU PISTA, OMNIUM: VIVIANI, CHE PECCATO! L’AZZURRO CHIUDE 6° – Elia Viviani non riesce ad acciuffare il podio, chiudendo al 6° posto complessivo (34 punti), dopo aver ottenuto la nona posizione nella prova conclusiva, il chilometro a tempo in 1’04”239. L’oro va al danese Lasse Norman Hansen (27 punti), straordinario nella seconda giornata di prove, mentre l’argento al francese Bryan Coquard (29 punti). Sale sul terzo gradino del podio il britannico Edward Clancy (30) che è riuscito a superare il tedesco Roger Kluge (33), l’italiano e l’australiano Glenn O’Shea (34).

ORE 18.30 – CICLISMO SU PISTA, VIVIANI PRIMO DOPO LA PENULTIMA PROVA! – Elia Viviani continua la sua cavalcata alla ricerca di una medaglia nella nuova specialità Olimpica del ciclismo su pista, l’omnium: nello scratch, quinta e  penultima prova, l’azzurro ha chiuso al 5° posto, dietro al canadese Bell, allo spagnolo Teruel, al francese Coquard e al tedesco Kluge. Viviani è ora al primo posto complessivo, in coabitazione con il danese Hansen e con il francese Coquard a 25 punti. Questi tre, Kluge, Clancy e O’Shea si giocheranno le medaglie nell’ultima prova in programma, il chilometro a tempo. Il veronese non è specialista in quest’ultima tipologia di gara e dovrà difendere con i denti una medaglia che sarebbe straordinaria.

ORE 17.16 – TENNIS, MURRAY CAMPIONE OLIMPICO – Murray batte Re Roger Federer e vince il titolo di Campione Olimpico sulla storica erba di Wimbledon. Lo scozzese ha battuto il campionissimo svizzero 3-0 (6-1; 6-2; 6-4) in 1 ora e 56 minuti di gioco e ha coronato con una straordinaria vittoria una carriera a cui ancora mancava il trionfo in un grande torneo. Federer è costretto ad abbandonare il sogno di completare la propria carriera con il titolo Olimpico, consacrandosi sempre più come il miglior giocatore della storia.

ORE 17.08 – GINNASTICA ARTISTICA, CAVALLO CON MANIGLIE: BUSNARI AMARO 4° POSTO – Sfuma di un soffio il sogno del podio per Alberto Busnari che, all’ultima Olimpiade in carriera, chiude al 4° posto la finale individuale del cavallo con maniglie, a 2 decimi dal bronzo, ottenuto invece dal britannico Max Whitlock con 15.600. Busnari non è riuscito ad andare oltre il 15.400, ma può recriminare per un giudizio forse troppo generoso della giuria nei confronti dell’atleta padrone di casa, il cui esercizio è stato premiato con la medesima difficoltà di partenza di quello dell’azzurro. Oro al magiaro Berki, che pur ottenendo il medesimo punteggio, 16.066, dell’altro britannico Smith, può salire sul gradino più alto del podio grazie alla maggiore valutazione nell’esecuzione.

ORE 16.30 – VELA, RS:X: ALESSANDRA SENSINI IN FINALE – Alessandra Sensini centra l’obiettivo conquistando una storica finale Olimpica: a 42 la velista azzurra chiude le regate di qualificazione al 9° posto ed affronterà martedì la medal race.

ORE 15.58 – FOSSA OLIMPICA, FABBRIZI 2°, PELLIELO SOLO 14° – La prima giornata delle qualificazioni per la finale della fossa Olimpica maschile presenta un doppio volto per i colori italiani: Massimo Fabbrizi è 2° dopo 3 turni di tiro su 5 con un totale di 74 su 75, mentre Giovanni Pellielo, argento a Pechino, è riuscito a colpire 72 piattelli su 75, piazzandosi al 14° posto complessivo. Al primo posto, a punteggio pieno, l’australiano Michael Diamond, davanti ad un gruppo di cinque tiratori, fra cui Fabbrizi, tutti a 74 centri. Domani gli ultimi due turni di qualificazione che decreteranno gli ammessi alla finale per le medaglie.

ORE 15.25 – FIORETTO A SQUADRE, ITALIA IN FINALE! – L’Italia distrugge la squadra statunitense con il punteggio di 45-24 e conquista l’accesso alla finale di stasera. Grande prova di tutti gli schermidori italiani, la cui vittoria non è mai sembrata in discussione. Da sottolineare il positivo ingresso in pedana di Giorgio Avola, al posto di uno spento Valerio Aspromonte, mentre si confermano su altissimi livelli Baldini e Cassarà.

ORE 14.26 – MARATONA DONNE, ORO ETIOPIA, OTTIMO 8° POSTO PER VALERIA STRANEO – Straordinaria vittoria per l’etiope Tiki Gelana nella maratona femminile: la corritrice africana ha concluso la sua prova in 2’23”07, stabilendo anche il nuovo Record Olimpico. Argento alla keniota Priscah Jeptoo, bronzo alla sorpresa di questa gara, la russa Tatyana Petrova Arkhipova. Ottima prova per la 36enne piemontese Valeria Straneo, che chiude la sua maratona in 2’25”27 in ottava posizione. Più deludenti le altre due atlete italiane: 29° posto per Anna Incerti in 2’29”38, 30° per Rosaria Console in 2’30”09.

ORE 13.51 – PISTOLA 50 M, GIORDANO CHIUDE 5° – Ottimo risultato per il nostro tiratore Giuseppe Giordano, straordinario nella serie di finale e penalizzato solamente da una qualificazione non esaltante: l’azzurro chiude 5° con 656.0 punti. Oro e argento alla Corea con Jin (662.0) e Choi (661.5), bronzo al cinese Wang (658.6). Giordano, entrato con l’8° punteggio di qualificazione, ha chiuso la finale con il 2° parziale (97.0), alle spalle solamente del coreano vincitore (100.0).

ORE 12.50 – PISTOLA 50M, GIUSEPPE GIORDANO IN FINALE – Il tiratore italiano Giuseppe Giordano è riuscito a qualificarsi per la finale della pisto 50 m maschile, grazie agli shoot off, nei quali l’azzurro ha superato Matsuda, Costa, Isakov, Dikec e Keles che avevano chiuso tutti il turno eliminatorio all’8° posto con 559 punti. Francesco Bruno non è riuscito invece a centrale la finale, chiudendo 24° con 553 punti.

ORE 12.45- FIORETTO A SQUADRE, ITALIA IN SEMIFINALE – L’Italia supera l’ostico ostacolo Gran Bretagna 45-40 grazie alla magistrale prova di Baldini e al contributo dei compagni Aspromonte, Cassarà e Avola. Alle 14.30 gli azzurri affronteranno gli Usa, a sorpresa mattatori della più quotata squadra francese.

ORE 12.11 – CICLISMO SU PISTA, OMNIUM: VIVIANI 4° DOPO LA QUARTA PROVA – Elia Viviani si difende bene nella prova ritenuta meno congeniale al ciclista veronese della Liquigas, l’inseguimento individuale: l’azzurro ha chiuso la sua prova in settima piazza in 4’28”499. Il migliore è stato il danese Hansen (4’20”674), straordinario nella specialità. Nel pomeriggio le ultime 2 prove: lo scratch, dove Viviani è fra i favoriti, e il chilometro, dove invece dovrà divendersi con i denti.

A cura di Angelo Chilla e Vincenzo Arnone

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *