Connect with us

Pubblicato

|

La decisione tanto attesa è arrivata, ma è così insapore che ha vanificato un’attesa di oltre dieci giorni. Juventus-Napoli, per il giudice sportivo Mastrandrea, termina 3-0 a tavolino con tanto di punto di penalizzazione per gli azzurri. Fine delle polemiche? Macché, la partita è ancora aperta. Nel testo è specificato come il giudice sportivo abbia deciso solo in materia sportiva. E il regolamento è chiaro: se una squadra non si presenta entro il 45’, perde 3-0 e gli si commina un punto di penalizzazione per violazione delle norme federali.

Non è un goal, quello del giudice sportivo, ma anzi un passaggio filtrante a chi di fatto si occuperà della decisione finale: un tribunale ordinario che ascolterà il ricorso del Napoli. Il giudice sportivo ha deciso che non sussistono nella decisione dell’ASL le prerogative per applicare l’articolo 55, che prevede la causa di forza maggiore. Ma, tuttavia, non può stabilire se la decisione dell’azienda sanitaria fosse o meno legittima. Il 3-0 è solo una prassi, si sapeva già da tempo che il Napoli avrebbe dovuto far valere le sue ragioni in un tribunale ordinario. Ma il 3-0 a tavolino serve ai vertici del calcio italiano per non far crollare l’intero castello di carte.

Il protocollo, così, resta ancora valido fino alla decisione sul ricorso. Inevitabilmente, però, il campionato è destinato a morire. I positivi spuntano a iosa, Cristiano Ronaldo evade gli ordini dell’ASL, Milan e Inter giocano il derby con otto defezioni (per ora). È una gara all’ultimo tampone: il campionato lo vincerà inevitabilmente chi avrà meno positivi: che calcio è? Ne vale davvero la pena? La soluzione preferibile sarebbe quella di uno stop limitato nel tempo, giusto per dare un’occhiata al trend nei numeri, far passare qualche giorno dal rientro dei calciatori in nazionale e, soprattutto, per riscrivere da capo un protocollo che fa acqua da tutte le parti.

Con la positività di #McKennie, #Pirlo reinventa la #Juventus.#Khedira ipotesi in emergenza?

Gepostet von SportCafe24 am Mittwoch, 14. Oktober 2020

SPORTCAFE24.COM

Facebook

BETCAFE24