Matteo De Angelis

Londra 2012, Jessica Rossi è d’oro: medaglia e record mondiale

Londra 2012, Jessica Rossi è d’oro: medaglia e record mondiale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

LONDRA, 5 AGOSTO 2012 – Nome: Jessica. Cognome: Rossi. Età: 20. Segni particolari: medaglia d’oro conquistata battendo record olimpico e mondiale. Con uno straordinario punteggio di 99 su 100 la giovane emiliana vince la finale femminile del tiro a volo, specialità trap.

LA GARA PERFETTA – La quinta medaglia d’oro per l’Italia viene dunque conquistata attraverso una prova di grandissimo carattere da parte della ventenne Jessica Rossi. La ragazza non si è accontentata dell’oro ma ha voluto letteralmente “asfaltare” tutte le pretendenti, battendo record su record con una facilità disarmante. Prima l’approdo in finale con il punteggio di 75/75 che è valso a Jessica il record del mondo nella qualificazione, poi il record di piattelli colpiti consecutivamente (91), infine il record del mondo col punteggio di 99/100. L’unica pecca quell’errore al tiro numero 92 che non ha dato a Jessica la gioia dell’en plein. Poco male però perché la ragazza ha di che festeggiare. L’abbraccio con l’allenatore Albano Pena e la dedica ai terremotati della sua regione, l’Emilia Romagna, sono le prime reazioni di Jessica al termine della gara. Gara che ha poi visto arrivare al secondo posto la slovacca Stefecekova e al terzo posto la francese Reau dopo lo spareggio (ben tre atlete hanno infatti concluso la prova a 93 punti).

UNA RAGAZZA PREDESTINATA – Il risultato ha suscitato lo stupore di molti tifosi, azzurri e non, che fino a ieri non conoscevano la temibile ragazzina classe ’92. Forse però qualcuno aveva puntato su di lei già in tempi non sospetti. Il curriculum di Jessica Rossi infatti è di tutto rispetto nonostante la giovane età della ragazza nata a Crevalcore, in provincia di Bologna. L’esordio in campo internazionale risale al 2007: a soli 15 anni Jessica partecipa ai campionati mondiali di tiro. Basta un solo anno per adattarsi all’ambiente: la stagione seguente si classifica sesta ai mondiali e quinta ai campionati europei.  Poi il salto di qualità, la svolta per la sua carriera. Nel 2009 infatti non ce n’è per nessuno. Jessica porta a casa il campionato italiano, quello europeo e quello mondiale, conquistando due secondi posti nella Coppa del mondo di tiro 2009. Coppa del mondo che però non sfugge nel 2011. E’ solo l’inizio perché nell’arco di un anno Jessica trionfa anche alle Olimpiadi, surclassando senza paura avversarie più esperte e molto più accreditate di lei alla vittoria finale.

L’ATLETA DEL FUTURO – Sei punti di distacco sulle seconde, vittoria con ben 4 colpi di anticipo. La gara di Jessica Rossi rimarrà negli annali di questo sport e il suo record potrà difficilmente essere battuto. Allo stato attuale infatti l’unica atleta in grado di poter insediare il suo primato sembra essere proprio Jessica stessa. A vent’anni la ragazza ha ancora un grande futuro davanti e potrà seriamente provare a migliorarsi, anche se naturalmente non sarà facile. Soprattutto dopo aver già vinto Europeo, Mondiale, Coppa del mondo e Olimpiade.

a cura di Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *