Connect with us

BetCafe24

Messi shock, richiesta per liberarsi a zero dal Barcellona! Dove giocherà?

Pubblicato

|

La notizia è di quelle che fanno sobbalzare dalla sedia: Leo Messi ha deciso di lasciare il Barcellona. Dopo una vita in blaugrana e i problemi riscontrati dell’ultima annata, la Pulce avverte l’esigenza di cambiare aria e trovare nuovi stimoli. Ecco perché, come riportano in Argentina e si trovano conferme in Spagna, l’attaccante avrebbe comunicato al Barça – via fax certificato – la propria intenzione di cambiare squadra e di volersi avvalere della clausola che gli permette di rescindere unilateralmente il contratto al termine della stagione.

Addirittura pare che Messi abbia già informato il club di non voler prendere parte ai test e agli allenamenti previsti per il fine settimana. Ovviamente la clausola per risolvere il contratto rischia di scatenare una guerra legale tra Messi e il Barcellona. Il club ha confermato a RAC1 che gli avvocati della società hanno ricevuto il fax certificato con la richiesta, ma la clausola per risolvere unilateralmente il contratto è scaduta il 10 giugno. Il giocatore – invece – sostiene che, non essendo ancora conclusa la stagione (causa slittamento per l’emergenza Covid, ndr) la clausola sia ancora esercitabile.

Indipendentemente da come avverrà l’addio, la decisione di Messi pare sia ormai stata presa. E, ovviamente, per il 33enne argentino c’è già la fila di pretendenti.

Messi e l’addio al Barcellona, c’è il Manchester City (40%)

Il club che – forse – può essere considerato più vicino a Messi è il Manchester City. Il motivo è semplice: i Citizens sono da anni all’inseguimento della Champions League e l’acquisto di un calciatore dal talento immenso come quello della Pulce rappresenterebbe quell’innesto che serve per fare il salto di qualità. Inoltre al City si riformerebbe la coppia con Guardiola, che aveva scritto pagine di storia del calcio al Barcellona.
Un ultimo dettaglio, nell’era dei social, è il follow che proprio in queste ore Messi ha piazzato all’account Instagram del Manchester City. Solo una coincidenza?

Ennesimo fenomeno al PSG (30%)

Quando si parla di fenomeni in vendita non si può non accostarli al PSG. I parigini hanno già detto addio a Cavani; e la possibilità di formare un tridente con Mbappé e Neymar fa venire il formicolio alle mani al presidente Nasser Al-Khelaïfi, da sempre grande fan di Leo.

Messi, il dopo Barcellona può essere l’Inter (20%)

In Italia, soprattutto qualora dovesse liberarsi a parametro zero, Messi potrebbe rappresentare il sogno dell’Inter. Nelle ultime settimane alcuni segnali ci sono stati. Ad esempio l’acquisto del papà della Pulce di una casa a Milano, oppure l’apertura di un’agenzia del brand dell’argentino proprio nei pressi della sede dei nerazzurri. Segnali, però, che avevano soltanto fatto pensare ad una boutade. Almeno fino ad oggi. Per Messi sarebbe l’occasione per tornare a confrontarsi con l’eterno avversario Cristiano Ronaldo. E per la Serie A sarebbe un colpo davvero clamoroso.

Diciamolo subito. L’acquisto di un campione come Messi non è previsto nel planning di rinascita del club prospettato da Suning, ma la potenza cinese alle spalle dell’Inter potrebbe tranquillamente permettersi un affare di questo livello che – tra l’altro – farebbe schizzare alle stelle il valore del brand.

Destinazione Manchester United (10%)

Altra possibile destinazione è quella che porta all’altra sponda di Manchester, lo United. I Red Devils sono da anni alla ricerca di un grandissimo campione in grado di riportare la squadra ai vertici del calcio inglese, dove per troppi anni sono stati messi in secondo piano da Chelsea, City e Liverpool. La potenza economica del Manchester United non è in discussione: ecco perché è una pista da non scartare, seppur in questo momento parta decisamente in seconda fila.

MESSI BARCELLONA

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending