Connect with us

Milan

Raiola tiene sotto scacco il Milan: tutte le trattative della settimana

Pubblicato

|

Raiola vuole mettere spalle al muro il Milan

Raiola e il Milan: un rapporto sempre complicato. Il manager italo-olandese continua a fare il bello e il cattivo tempo a Milanello. In questo momento la priorità per Gazidis e Maldini sono i rinnovi di Donnarumma e Ibrahimovic. Ma Raiola tiene in ansia il Milan anche per alcuni obiettivi di mercato. Vediamo quindi come si sviluppano queste trattative.

Romagnoli al Milan: 95%

Il capitano del Milan, Alessio Romagnoli, ha il contratto in scadenza nel 2022. Qui il Milan non sembra aver fretta. Forse sottovaluta la questione. Si dice che potrebbe discutere del rinnovo ad autunno inoltrato. Romagnoli, però, ha molti estimatori. Raiola punta ad un contratto top. Attualmente Romagnoli prende 3.5 milioni. L’obiettivo per il rinnovo è di arrivare almeno a 5.5-6 l’anno. Se non si trovasse l’accordo, il procuratore lo offrirebbe ad altri club. Juventus, Arsenal, United e Chelsea sono da tempo sulle tracce del centrale.

Ibrahimovic al Milan: 90%

Il rinnovo del contratto di Ibrahimovic sembrava scontato. La conferma di Pioli sembrava automaticamente portare a quella dello svedese. Peccato che poi ci sia messo in mezzo Raiola. Il procuratore ha sparato una cifra esorbitante per rinnovare: 7.5 milioni netti l’anno. Lo svedese crede che dovrebbe essere il giocatore più pagato della rosa, vista la sua qualità, ma dare una cifra simile ad un calciatore che a ottobre compirà 39 anni non rientra nella politica di Elliot. Si cerca dunque un’intesa diminuendo la parte fissa e aumentando quella legata ai bonus. Alla fine tutto potrebbe risolversi per il meglio, ma solo alle condizioni imposte dal manager.

Donnarumma al Milan: 85%

Donnarumma rimarrà al Milan anche in questa stagione, a meno di offerte monster che difficilmente arriveranno. Il problema, però, potrebbe presentarsi tra un anno. Il contratto di Gighttp://www.sportcafe24.com/wp-admin/post.php?post=202916&action=editio scade nel 2021 e il Milan vorrebbe prolungarlo almeno di due anni alle stesse condizioni del precedente, ovvero 6 milioni l’anno. Il nodo è la clausola rescissoria. Raiola vorrebbe metterne una bassa in modo da favorire eventuali offerte future. Il Milan non ci sta. Maldini punta sulla volontà del giocatore di rimanere a Milanello, ma il procuratore ha molte carte da giocare.

Kean al Milan: 45%

Raiola sta pensando di riportare Moise Kean in Italia e precisamente al Milan. Il manager non è soddisfatto dell’esperienza all’Everton del suo assistito. Se il Milan “accettasse” di prendere Kean, il procuratore potrebbe essere più morbido sui rinnovi dei tre rossoneri. Un “do ut des” che potrebbe accontentare tutti. Raiola crede che con Ibra a fargli da chioccia, Moise potrebbe crescere e diventare quel crack che molti si augurano. Il Milan potrebbe pensare ad un prestito con obbligo di riscatto. E’ probabile che le parti si risentano.

Dumfries al Milan

Il Milan continua la caccia al terzino destro. Per Aurier il Tottenham chiede troppo mentre la trattativa per Emerson è bloccata dal terremoto che ha colpito il Barcellona. Ecco perchè è tornato prepotentemente alla ribalta il nome di Denzel Dumfries. Il terzino destro del Psv sembra essere il più facile da raggiungere. Il Psv continua a  chiedere circa 15 milioni. Il Milan cerca la sponda di Raiola per convincere il giocatore a fare pressione sul club. In qualche modo, però, il procuratore chiede qualcosa in cambio. Ecco perchè i rinnovi dei suoi assistiti condizionano anche gli acquisti.

Raiola e la scarsa fiducia in Elliot

La verità è che Raiola ha scarsa fiducia in Elliot e nel suo progetto tecnico. Per questo spinge per portare va Donnarumma e Romagnoli e per questo non era favorevole al ritorno di Ibra in rossonero. Il manager italo-olanese punta dunque a prendere per la gola il club in modo da assicurare una facile scorciatoia per i suoi assistiti nel caso in cui decidesse di portarli ad una società più ambiziosa. Per questo non molla di un millimetro. Maldini e Gazidis dovranno dunque trovare le contromisure giuste per non rimanere prigionieri dei capricci del procuratore.

Raiola e i suoi assistiti: qual è la situazione

 

Davide Luciani

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending