Connect with us

Juventus

Rivoluzione Pirlo, inizia il mercato della Juve: tre gli obiettivi principali

Pubblicato

|

robin gosens

Dopo il fallimento del progetto tecnico di Maurizio Sarri, la Juventus sta programmando la rivoluzione della rosa. Dopo l’addio – già ufficiale – di Blaise Matuidi, questa e la prossima settimana saranno fondamentali per definire alcune cessioni e soprattutto alcune entrate. Andrea Pirlo, il neo tecnico bianconero, ha chiesto tre calciatori di qualità: un terzino, un centrocampista e un attaccante. Fabio Paratici proverà ad accontentarlo: vediamo insieme quali sono le possibili trattative calde di questi giorni.

RESCISSIONE CONTRATTO KHEDIRA (99%)

L’esperienza del tedesco – così come quella di Gonzalo Higuain – alla Juventus è finita. Per il Pipita, il discorso sarà un po’ più intricato, perché il suo costo residuo a bilancio è di 18 milioni di euro. Meno problematica dovrebbe, invece, essere la risoluzione del contratto per il centrocampista ex Real Madrid. Le parti starebbero trattando sulla buonuscita: Khedira avrebbe già salutato i compagni.

ROBIN GOSENS (75%)

I rapporti tra la Juventus e l’Atalanta sono ottimi e potrebbe nascere una nuova trattativa sull’asse Torino-Bergamo. I nerazzurri, visto anche l’infortunio di Gollini, potrebbero prendere in considerazione l’idea di tesserare Perin, mentre alla Juventus interessa un terzino dai piedi buoni. L’affare si potrebbe fare anche in fretta, visto che non sarebbe difficile per Paratici trovare un accordo con l’esterno esploso con Gasperini. Situazione calda.

RODRIGO DE PAUL (65%)

Andrea Pirlo vorrebbe un centrocampista di qualità e, nelle ultime ore, è rimbalzata anche l’ipotesi di Rodrigo De Paul. L’argentino, grande amico di Paulo Dybala, è diventato un grande calciatore a Udine, soprattutto quest’anno sotto la guida di Luca Gotti, ed è per questo motivo che è pronto a fare il grande salto. Anche in questo caso, i rapporti tra le due società sono ottimi: bisognerà, però, trovare comunque la quadra.

Arkadiusk Milik (40%)

A oggi, è ancora il favorito per l’attacco della Juventus. L’accordo tra Paratici e il giocatore c’è da più di un mese, ma manca quello con il Napoli. Il tutto si risolverebbe se Federico Bernardeschi accettasse l’offerta azzurra, ma a oggi la trattaiva è tutt’altro che fatta, soprattutto per i problemi sui diritti di immagine. La Juventus ci crede ancora, ma inizia a guardarsi attorno.

Sergiño Dest (30%)

Altra fascia, altro terzino. La Juventus vuole rivitalizzare le linee esterne e Dest è un nome che può diventare caldo da un momento all’altro: giovane (classe 2000), di qualità e con un grande futuro davanti. Potrebbe nascere anche una sinergia con il Sassuolo, ma vista la penuria di terzini destri di ruolo affidabili in bianconero, è probabile che, qualora venga effettuato l’affondo, sia per dargli un posto in prima squadra, agli ordini di Andrea Pirlo.

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending