Connect with us

Milan

Il Milan pensa agli scambi: le trattative della settimana rossonera

Pubblicato

|

Emerson-Calabria: lo scambio è giusto?

Emerson Royal sembra aver nuovamente sorpassato Aurier nella corsa a terzino destro del Milan. Maldini e Massara continuano a lavorare alacremente per dare a Pioli i cinque giocatori con cui integrare la rosa della prossima stagione. Servono un terzino destro, un centrale, un mediano, un’ala destra ed una punta. I nomi scandagliati sono gli stessi da mesi, ma qualcosa di diverso si sta muovendo. Vista l’impossibilità di arrivare agli obiettivi tramite cash, il Milan sta pensando di inserire delle contropartite. In questo modo riuscirebbe ad ammortizzare la spesa. Vediamo dunque come potrebbe cambiare lo scenario rossonero.

Emerson Royal per Davide Calabria: 60%

Il Milan sembrava aver definitivamente abbandonato questa pista vista la difficoltà di lavorare su due tavoli. Emerson Royal, infatti, è un giocatore del Barcellona in prestito biennale al Betis. Secondo gli accordi tra il club andaluso e quello blaugrana, se il secondo interrompesse il prestito del giocatore dovrebbe corrispondere una penale di nove milioni di euro al club biancoverde. Questo è anche il motivo per cui il Barca pretende circa 30 milioni. L’interesse manifestato dal Betis per Calabria potrebbe cambiare le carte in tavola. Maldini punta a dirottare il terzino in Spagna con la condizione che il Betis rinunci alla penale per Emerson. A quel punto ci si potrebbe sedere a trattare con il Barca.

Florentino per Leao: 50%

Il Milan continua a inseguire Florentino Luis, talento portoghese del Benfica. L’ultima idea è quello di uno scambio con Rafael Leao. L’attaccante rossonero è chiuso da Ibra e Rebic e difficilmente il prossimo anno avrà più spazio. Il ragazzo è cresciuto nella squadra rivale delle Super Aquile, lo Sporting, ma tornare a casa potrebbe servigli per ritrovare fiducia e continuità. Tra un anno, infatti, ci sarà l’Europeo e lui vorrebbe esserci. Ecco perchè lo scambio prende forma.

De Paul per Pobega: 45%

Alla ricerca di un giocatore in grado di dare maggior qualità alla trequarti il Milan si è buttato su De Paul. L’Udinese chiede per il suo giocatore circa 40 milioni. Maldini vorrebbe abbassare il prezzo inserendo nella trattativa due contropartite. Gli indiziati sono Pobega e Krunic, entrambi graditi al club friulano. A favorire la trattativa potrebbe esserci anche…la retrocessione del Watford. Pereyra, infatti, in forza al club inglese, potrebbe tornare nella squadra che lo ha lanciato, liberando di fatto De Paul e convincendo l’Udinese ad abbassare le richieste economiche e ad accettare le contropartite.

Pinamonti per Laxalt: 35%

Il Muìilan per l’attacco pensa ad un profilo giovane da far crescere al fianco di Ibrahimovic. L’ultimo nome è quello di Andrea Pinamonti. A favorire la trattativa ci sarebbe Raiola, procuratore del giocatore. L’italo-olandese non è soddisfatto dell’esperienza del suo pupillo sotto la Lanterna e sta cercando una soluzione. Farlo crescere al fianco del suo idolo di sempre, Ibrahimovic appunto. La trattativa è in fase embrionale, ma il Milan potrebbe provare a convincere il Genia proponendo in cambio Laxalt (già in rossoblù) e Gabbia.

Milenkovic per Paquetà: 10%

La trattativa per Milenkovic si fa complicata. La Fiorentina all’inizio sembrava interessata a Paquetà, ma ora sembra essersi tirata indietro. Commisso non è convinto dell’investimento. A pesare sono i numeri del brasiliano: un solo gol in quarantaquattro gare ed un rendimento sempre deludente. Se il Milan vorrà il difensore serbo dovrà trovare una nuova formula anche perchè la Fiorentina non scende sotto la richiesta di 40 milioni, cifra fuori mercato al momento. In questo caso il Milan deve sperare in una sponda del giocatore che ha il contratto in scadenza nel 2022 e potrebbe rifiutare il rinnovo del club.

Emerson-Calabria: lo scambio è giusto?

Davide Luciani

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending