Connect with us

BetCafe24

Milenkovic accende il derby di Milano

Pubblicato

|

Milenkovic lascerà la Fiorentina?

Nikola Milenkovic, ventiduenne centrale serbo della Fiorentina, ha attirato su di sè gli interessi di molti club. Arrivato in viola nel giugno 2017, in tre anni si è guadagnato la stima di numerosi club. Commisso vorrebbe farne un punto fermo della squadra. Sarà difficile, però, resistere alle offerte che arriveranno in questa sessione di mercato. Il contratto del centrale scade nel 2022 e il suo procuratore, Fali Ramadani vorrebbe farlo approdare in una squadra più ambiziosa. Vediamo dunque, quale potrebbe essere il destino di Milenkovic.

Milenkovic resta alla Fiorentina 40%

La permanenza di Milenkovic è stata espressamente richiesta da Iachini. L’allenatore ha trovato la quadratura in difesa e non vorrebbe ripartire da zero. Il serbo è un giocatore fondamentale per la Viola. Cederlo significherebbe anche dare un segnale di debolezza alla tifoseria, dato che anche Chiesa e Castrovili potrebbero partire. Commisso per il suo talento chiede 40 milioni di euro. Molti, forse troppi. Potrebbe, però, essere una strategia per massimizzare la cessione. In ogni caso Milenkovic lascerà la Fiorentina solo alle condizioni di quest’ultima.

Milenkovic al Milan 30%

Il Milan è da almeno tre mesi sulle tracce di Milenkovic. Il club rossonero cerca un giocatore affidabile da affiancare a Romagnoli e lo ha individuato nel serbo. Trattare con la Fiorentina, però, non è semplice. La prima base della trattativa prevedeva uno scambio con Paquetà. Alla Fiorentina il giocatore piace, ma uno scambio alla pari non lo ritiene equo. Si continua dunque a trattare. E’ possibile anche che venga inserita una parte cash. Milenkovic è una esplicita richiesta di Pioli che lo ha allenato a Firenze. Il Milan farà di tutto per accontentarlo.

Milenkovic all’Inter 20%

Anche l’Inter negli ultimi giorni si è inserita nell’affare Milenkovic. I nerazzurri hanno Godin in uscita e hanno messo sul mercato Skriniar. Milenkovic è un profilo molto adatto al gioco di Conte avendo dimestichezza con la difesa a tre e potendo addirittura giocare da terzino destro. Il suo acquisto darebbe maggior compattezza ala retroguardia, viste le difficoltà di Skriniar nel ruolo di centrale destro. I rapporti tra nerazzurri e viola sono buoni. Le due squadre devono ancora risolvere il doppio prestito di Dalbert e Biraghi e potrebbero imbastire un altro affare. L’Inter non spenderà i 40 milioni richiesti, ma potrebbe mettere sul piatto giocatori graditi. Se al Milan Milenkovic ritroverebbe Pioli, l’Inter può fare leva sulla Champions. La battaglia è aperta.

Milenkovic in Premier 10%

Non solo Inter e Milan. Anche in Premier Milenkovic è richiesto. Everton, West Ham e Arsenal in tempi diversi hanno fatto dei sondaggi per lui. E’ possibile che uno di questi club, o anche altri, si facciano avanti a settembre. Rispetto a Inter e Milan potrebbero mettere cash sul tavolo. Inoltre, la Premier ha un fascino speciale per Milenkovic dato che è lì che si è imposto il suo idolo Vidic. Se arrivasse un’offerta congrua, di certo il serbo la valuterebbe.

 

Davide Luciani

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending