Connect with us

Lazio

Castrovilli-Roma e Muriqi-Lazio: botti da Capitale | Osservatorio Romano

Pubblicato

|

Castrovilli interessa alla Roma

Castrovilli alla Roma e Muriqi alla Lazio. Giallorossi e biancocelesti pensano in grande. La Roma, dopo il passaggio da Pallotta a Friedkin, è intenzionata a cambiare passo sul mercato. Nessun pezzo pregiato verrà messo in vendita. Ciò significa che Pellegrini e Zaniolo rimarranno dove sono e verrà rinnovato loro il contratto. Anche Dzeko non verrà ceduto, quindi tutte le strategie in avanti verranno riviste. La nuova proprietà ha, però, intenzione di dare maggior qualità alla squadra, piazzando almeno 3 colpi importanti.

Anche la Lazio ha deciso di cambiare marcia. Lotito ha capito che e vuole mantenere la squadra competitiva deve investire. E’ per questo che la società biancoceleste è così attiva sul mercato. Tare vuole dare a Inzaghi quattro rinforzi di spessore per garantire alla squadra quei cambi che quest’anno non ha avuto. Dopo David Silva, ormai in dirittura d’arrivo, la società biancoceleste non vuole fermarsi. Ecco dunque, come hanno intenzione di muoversi i due club.

Vertonghen alla Roma: 90%

Si è detto per molto tempo che la Roma avrebbe cercato un altro centrale solo nel caso in cui non fosse riuscito a confermare Smalling. Ora tutto è mutato. I giallorossi, infatti, cercano Smalling e un altro centrale. L’Europa League ha messo in evidenza i limiti di Ibanez. Fonseca ha intenzione di insistere anche il prossimo anno con la difesa a tre. Ecco perchè, verranno riallacciati i rapporti per Smalling, ma, al contempo, si punterà su un altro centrale forte. Il profilo è quello di Vertonghen. Il belga era stato bloccato dalla precedente proprietà. Ora si punta a chiudere per dare a Fonseca  un altro difensore di grande esperienza.

Vlahovic alla Roma: 65%

Non solo Castrovilli. Anche Vlahovic è entrato nel mirino dei giallorossi. Una volta confermato Dzeko, infatti, la Roma si è ritirata automaticamente da profili come quelli di Milik. Si punta, invece, su un giovane da far crescere al fianco del bosniaco. Da questo punto di vista Vlahovic è considerato ideale per la squadra di Fonseca Attualmente in viola ci sono anche Cutrone e Kouamè e Commisso vuole dare un’altra punta a Iachini. Ecco perchè gli spazi per il serbo potrebbero ridursi. Per i giallorossi è più di un’idea.

Castrovilli alla Roma: 55%

Commisso vorrebbe trattenere il suo gioiello, ma l’entrata in campo di Friedkin cambia le strategie. I due proprietari si conoscono e hanno stima reciproca. Non è escluso, dunque, che nasca a breve un asse Roma-Fiorentina. Catrovilli è di colpo diventato un obiettivo credibile per la Roma. La Viola è interessata a Riccardi e Calafiori. Si inizia a trattare anche perchè l’affare potrebbe convenire a entrambi.  Il texano si presenterebbe con un buon colpo ai nuovi tifosi e Commisso immetterebbe due giovani molto interessanti oltre ad entrare in possesso di parte del cash necessario a piazzare il grande colpo in avanti.

Fares alla Lazio: 95%

Uno dei problemi maggiori di quest’annata è stato il ruolo di vice Lulic. Lo spagnolo Jony non ha convinto e dovrebbe essere ceduto. Tare pensa da tempo a Fares come erede del capitano. L’algerino è stato fermo per buona parte della stagione a causa di un brutto infortunio, ma ora è pienamente recuperato. Con la Spal i rapporti sono ottimi. L’affare dovrebbe chiudersi a breve per circa 10 milioni di euro. Fares andrebbe a ricomporre la coppia con Lazzari che tanta fortuna portò alla Spal nei primi due anni e Inzaghi avrebbe un’alternativa valida per Lulic.

Muriqi-Lazio: 70%

La Lazio saluterà Caicedo che dovrebbe accasarsi in Qatar. Il primo obiettivo per sostituire il Panterone è quello di Muriqi. Il calciatore albanese, naturalizzato kosovaro, è il primo obiettivo di Tare. La Lazio è disposta a spendere fino a 18 milioni per strapparlo al Fenerbahce. Si tratta di un giocatore considerato adatto al gioco di Inzaghi e una perfetta spalla per Immobile. Il club turco è ancora titubante a lasciar partire il suo giocatore, ma Tare sta lavorando ai fianchi per chiudere l’affare quanto prima.

Porozo alla Lazio: 30%

L’ultimo nome per la difesa è quello di Jackson Porozo. Sfumato Kumbulla, sempre più vicino all’Inter, Tare si è buttato sul centrale del Santos il cui contratto scadrà a breve. Si tratta di una scommessa, ma su di lui sono pronti a giurare in tanti. Inoltre, Tare continua a credere in Vavro. il ds è convinto che come Luis Alberto e Milinkovic-Savic, lo slovacco in questa seconda stagione farà vedere di che pasta è fatto. Ecco perchè non si svenerà per un difensore. Porozo potrebbe crescere con calma al fianco dei vari Acerbi, Luiz Felipe, Radu e Vavro e diventare un ottimo prospetto. Il suo agente h dichiarato che a breve ci saranno novità. Tare è fiducioso che riguarderanno la Lazio.

Davide Luciani

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending