Redazione

Calcioscommesse: Palazzi chiede 3 anni e 6 mesi per Bonucci, retrocessione e penalizzazione per il Lecce

Calcioscommesse: Palazzi chiede 3 anni e 6 mesi per Bonucci, retrocessione e penalizzazione per il Lecce
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il procuratore chiede poi 1 anno per Pepe e Di Vaio

ROMA, 3 AGOSTO – E’ arrivata nel primo pomeriggio, dopo la ripresa del processo, la richiesta ufficiale del procuratore Stefano Palazzi per le pene a 4 società e 13 calciatori coinvolti nella vicenda. Richieste dure ma prevedibili, tranne alcune sorprese in negativo.

RETROCESSIONE PER IL LECCE – Il club pugliese risulta quello più danneggiato nel pomeriggio del terzo giorno di processo, con Palazzi che richiede la retrocessione in Lega Pro e una penalizzazione di 6 punti nel prossimo campionato. Il procuratore si è occupato anche della posizione del Bologna, chiedendo una penalizzazione di 2 punti da scontare nella stagione 2012-2013 e un’ammenda di 50mila euro. Stessa sanzione economica richiesta per l‘Udinese, ma nessuna penalizzazione in termini di punti. Patteggiamento per il Portogruaro, che pagherà 5mila euro.

1 ANNO PER PEPE E DI VAIO – Per quanto riguarda i calciatori, le richieste più penalizzanti sono quelle nei confronti di Belmonte (4 anni), del centrale bianconero Bonucci, Bentivoglio, Masiello e Vives (tutti 3 anni e 6 mesi). Seguono Guberti, Padelli e Portanova, per i quali sono stati chiesti 3 anni. Relativamente aspre anche le richieste nei confronti di Pepe e Di Vaio, con 1 anno ciascuno di squalifica. In coda le richieste per Bellavista (9 mesi) e Marcello Sanfelice (4 mesi), mentre per Semeraro Palazzi parla di inibizione di 5 anni e preclusione.

 

Matteo Brutti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *