Connect with us

Milan

Cristante-Milan e non solo: i cinque colpi di Rangnick

Pubblicato

|

Cristante torna al MIlan?

Cristante potrebbe tornare al Milan. Rangnick sta valutando il ritorno del figliol prodigo e non solo. Ci sono altri quattro giocatori nel mirino del “boss” tedesco. Il suo scopo è piazzare quanto prima i colpi necessari per rinforzare la rosa. Si dice che Elliot gli abbia promesso un budget di 100 milioni per rinforzare la rosa. Gli altri soldi arriveranno dalle cessioni e da scambi. Vediamo dunque le ultime novità in casa rossonera.

Pobega al Milan: 85%

Fino a dieci anni fa sarebbe stato impossibile che il Milan puntasse su un giocatore reduce da un torneo di  serie B. Ora, però, tutto è cambiato. Per questo il Milan valuta il ritorno di Tommaso Pobega dal Pordenone. Il centrocampista classe 1999 è reduce da una buona stagione a Pordenone (28 gare e 4 gol fin qui). Il ragazzo rispecchia appieno il profilo dei giocatori di Rangnick che non guarda all’esperienza o al curriculum, ma più alle qualità del calciatore. Per questo motivo il ragazzo potrebbe essere promosso in prima squadra e promosso al ruolo di vice Kessiè.

Cristante al Milan: 45%

Bryan Cristante è in uscita dalla Roma. Il club ha assoluta necessità di fare cassa e l’ex Atalanta è uno dei nomi destinati a lasciare la capitale. In realtà uno scambio era già stato impostato con la Juventus e prevedeva il passaggio di Cristante in bianconero in cambio di Mandragora. L’infortunio del centrocampista del’Udinese ha fatto saltare tutto. Ecco perchè il Milan si è fatto avanti proponendo in cambio Paquetà. Il brasiliano non è indispensabile per Rangnick che ne valuta la cessione. C’è da dire che la Roma nel ruolo di trequartista è coperta da Pellegrini e Zaniolo, ma non vi è certezza della permanenza dei due. Ecco perchè lo scambio è fattibile.

Ajer al Milan: 40%

Il Milan continua ad essere interessato a Kristoffer Ajer. Il centrale del Celtic piace anche al Leicester, ma Rangnick punta a portarlo in rossonero. Il tedesco preferisce il norvegese a Milenkovic per la sua capacità di impostare la manovra. Il Celtic parte da una richiesta di 30 milioni di euro, cifra che ha fatto indietreggiare il Milan ad un certo punto. Il riscatto di Suso da parte del Siviglia, però, immette soldi freschi nelle casse e consente di programmare anche un simile colpo. Ecco perchè l’obiettivo non è più così irranggiungibile.

Rodrigo al Milan: 35%

Rodrigo Moreno Machado, ventinovenne attaccante del Valencia, è il nome nuovo che si sta affacciando in questi giorni nell’ambiente rossonero. Il nazionale spagnolo, inseguito lo scorso anno da Barcellona e Atletico Madrid, è finito nel mirino di Rangnick per la sua duttilità, potendo agire sia da ala che da centravanti. Nel 4-2-3-1 del tedesco, lui e Rebic rappresenterebbero due giocatori intercambiabili, capaci di far ammattire le difese avversarie non dando punti di riferimento. A favore dei rossoneri giocano i problemi economici del club valenciano che è disposto a cedere il giocatore ad un prezzo inferiore ai 50 milioni chiesti lo scorso anno.

Emerson al Milan: 25%

Per il ruolo di terzino destro, il Milan continua a monitorare Dumfries, ma si guarda anche attorno in cerca di alternative. Una di queste è Emerson Royal, brasiliano del Betis in prestito dal Barcellona. Il ventunenne si è fatto valere in Liga quest’anno, attirando le attenzioni dei rossoneri.  Il Barca, però, ha sparato alto: vuole 30 milioni. La cifra comprende la penale di 9 milioni che i blaugrana dovrebbero pagare agli andalusi se volessero interrompere il contratto di prestito valido fino al 2021. Le parti sono comunque al lavoro. A Rangnick il ragazzo piace parecchio.

ù

Davide Luciani

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending