Connect with us

Juventus

Dybaldo e poi… chi nell’attacco della Juventus?

Pubblicato

|

Dybaldo: chi li affiancherà in avanti?

Dybaldo intoccabile, Higuaìn via. Queste sono le basi poste per la Juventus del prossimo anno. Paratici è al lavoro per consegnare a Sarri una squadra più simile al suo credo. Le novità principali dovrebbero venire dall’attacco. Dei cinque, tra punte ed esterni, a disposizione attualmente della rosa bianconera, solo Dybala e Ronaldo dovrebbero rimanere. Il resto è con la valigia in mano, pronto per essere sostituito. Se per Douglas Costa e Bernardeschi, però, la possibilità di restare c’è, diversa la questione legata a Higuaìn, ormai in partenza. Per sostituirlo, Paratici pensa a diverse soluzioni.

Dybaldo e poi?

Gonzalo Higuaìn lascerà senza dubbio la Juventus il prossimo anno. L’argentino, infatti, entrerà nell’ultimo anno di contratto. Al momento l’ex Napoli ha richieste dal River Plate, ma Paratici lo sta anche offrendo come pedina di scambio. Non è facile piazzare un giocatore dell’età e dell’ingaggio di Higuaìn, ma ormai anche il giocatore si è convinto che il suo periodo in bianconero è terminato. Una soluzione si cercherà di trovare. Per sostituire Higuaìn, la Juventus sta pensando ad un attaccante esperto e ad un under 21 da far crescere.

Milik  alla Juventus: 60%

Arek Milik è la prima scelta di Paratici per affiancare la Dybaldo. Il polacco è stato richiesto espressamente da Sarri che lo ha avuto a Napoli. La trattativa con i partenopei non è semplice dati anche i rapporti con i due club, ma nell’affare potrebbe entrare Bernardeschi, cosa che favorirebbe la trattativa. La speranza di Paratici è che dall’estero non arrivino offerte più concrete, anche se Tottenham e Atletico Madrid sono sempre in agguato.

Jimenez alla Juventus: 45%

Un’altra voce che si rincorre è quella che vedrebbe Raùl Jimenez alla Juventus. Il ventottenne messicano del Wolverhampton fa parte della scuderia di Mendes con cui Agnelli ha concluso l’affare Ronaldo. I Wolves chiedono circa 60 milioni, ma i bianconeri puntano sulla volontà del giocatore per abbassare le pretese del club. E’ lui la prima alternativa a Milik.

Pinamonti alla Juventus: 40%

Anche Pinamonti è sempre più vicino alla Juventus. Lo scorso febbraio, il Genoa ha esercitato il diritto di riscatto per poco più di 18 milioni. L’Inter ha un diritto di controriscatto, ma, al momento, ha altre priorità. Ecco perchè i bianconeri, in ottimi rapporti con il club di Preziosi, potrebbero inserirsi nella trattativa e portare a casa un talento si prospettiva.

Dzeko alla Juventus: 20%

In questi giorni si parla con sempre più insistenza di una trattativa con la Roma per Edin Dzeko. Il bosniaco piace a Sarri, ma, dal punto di vista finanziario sarebbe un salasso, dato che ha 34 anni e uno stipendio importante. Insomma, liberarsi di Gonzalo per puntare su Dzeko sarebbe una soluzione tampone puramente tecnica, ma finanziariamente svantaggiosa.

Kaio Jorge alla Juventus: 15%

La Juventus segue da tempo il diciottenne Kaio Jorge del Santos. La richiesta dell’ex club di Pelè era inizialmente di 30 milioni, ma ora si è abbassata a 15-20. Paratici continua a tenere d’occhio il gioiellino verdeoro, ma è difficile che arrivi già questa estate. Sarri, infatti, vuole un attaccante più pronto per il nostro campionato in grado di dare da subito un contributo e il talentino brasiliano non corrisponde ai criteri.

Davide Luciani

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending