Connect with us

Focus

Nadal: “Djokovic? Nessuno è eterno”

Pubblicato

|

Tutto ok anche per Nadal

ROMA, 9 MARZO – E’ stato il  grande duello del 2011 e continuerà ad esserlo anche nel 2012, potete scommetterci. Rafa Nadal e Novak Djokovic. Nole e Rafa, due destini incrociati che abbracciano la stessa interpretazione del gioco tennis. Forza fisica, dinamismo e grandi colpi sono il pane quotidiano di questi due giocatori.

Rafa era sull’Olimpo dei più grandi di sempre prima che arrivasse il serbo che con il suo magico 2011 ha minato in un colpo solo autorità, sicurezza e leadership del tennista iberico.  La vittoria sul prato di Wimbledon, proprio ai danni dello spagnolo, ha sancito la consacrazione definitiva di Nole che lo ha lanciato di diritto in vetta al ranking ATP.

Allo spagnolo proprio non sono andate giù le numerose sconfitte incassate e lo si capisce da queste dichiarazioni:  “Io ossessionato da Djokovic? No, nessuno è eterno. E’ al vertice da un po’, presto arriverà qualcuno migliore” . Parole al veleno e un augurio: la speranza che “quel qualcuno” sia proprio lui.

Michele Lestingi

 

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending