Connect with us

BetCafe24

Thiago Silva e il Milan di nuovo insieme? Ecco le alternative

Pubblicato

|

Thiago Silva-Milan: il grande ritorno?

Thiago-Silva-Milan atto secondo. Il trentacinquenne brasiliano potrebbe ripercorrere le orme dei vari Shevchenko, Kakà e Ibrahimovic che sono tornati alla casa milanista dopo essere stati ceduti. L’ormai ex capitano del Psg non rinnoverà il contratto con il club francese. I rossoneri hanno assoluta necessità di un centrale di qualità da affiancare a Romagnoli. Oltre al brasiliano, però, Gazidis monitora altri profili. Scopriamoli insieme.

Milenkovic al Milan: 70%

Con ogni probabilità sarà il centrale serbo ad affiancare Romagnoli il prossimo anno. O, almeno, questo è al momento l’affare più fattibile. La Fiorentina è interessata a Paquetà, il Milan a Milenkovic. Nessuna delle due può spendere la cifra che l’altra chiede,ma entrambe devono sistemare i rispettivi reparti e il bilancio. Ecco dunque che un’intesa che accontenterebbe tutti è possibile. Le due società sono al lavoro su questo fronte.

Thiago Silva al Milan: 40%

Il ritorno di Thiago Silva al Milan è molto complicato. Ci sono diversi fattori da considerare. Anzitutto l’età e lo stipendio del brasiliano cozzano con il progetto messo in piedi da Gazidis ed Elliot. Una eccezione la si è fatta lo scorso gennaio per Ibrahimovic, ma i problemi di gestione dello svedese sono apparsi subito palesi, specie nel rapporto con il sudafricano. Difficile che si ripeta lo stesso errore con un altro giocatore di forte personalità. Poi c’è da considerare anche la volontà di Thiago. Il brasiliano è legato al Milan, ma ad un altro Milan. Ora è tutto diverso. Parliamo di un club in grande difficoltà e che potrebbe non partecipare a nessuna competizione europea. Ecco perché il ritorno sembra complicato.

Ajer al Milan: 35%

Kristoffer Ajer, gigantesco centrale norvegese del Celtic, è unodei profili preferiti da Ranfnick e Gazidis per la difesa. Il giocatore, classe 1998 piace molto per personalità e qualità. Con lui e Romagnoli i rossoneri si sistemerebbero dietro per un pezzo. Il problema è il Celtic chiede almeno 30 milioni per lasciarlo andare. Troppi per la dirigenza milanista che punta a investire gran parte del budget per un buon numero nove ed un interno di centrocampo. Se, però, gli scozzesi abbassassero le pretese, Gazidis presenterebbe un’offerta per portare il norvegese a Milano.

Christensen al Milan: 35%

Dopo un anno di naftalina a causa dei difficili rapporti con Sarri, Andreas Christensen quest’anno è tornato ad essere uno dei protagonisti del Chelsea. Il ventiquattrenne danese è da tempo nel mirino del Milan. Portare il centrale a Milano non sarà facile perchè il suo costo rimane elevato. Vale per lui lo stesso discordo fatto per Ajer. Se il club londinese abbassasse le pretese, Gazidis sarebbe pronto all’assalto. Diversamente gli oltre 30 milioni che chiede Abramovich non sono sostenibili per le casse rossonere.

Koch al Milan: 25%

Robin Koch è un altro difensore che ha il profilo adatto per vestire la maglia del Milan. Il vetitreenne centrale del Friburgo ha uno sponsor d’eccezione. Ralf Rangnick, infatti lo segue da tempo ed è pronto a scommettere su di lui. Il suo contratto, inoltre, scade nel 2021 e quindi, rispetto agli altri candidati, ha un costo più contenuto. Rispetto agli altri, però, ha meno esperienza ad alti livelli e questo lo rende meno appetibile. Rimane comunque un’opzione valida.

Davide Luciani

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending