Connect with us

Prima Pagina

Jadon Sancho, addio al Borussia: futuro in Premier?

Pubblicato

|

Jadon Sancho sta esplodendo con la maglia del Borussia Dortmund. Di questo ragazzo del 2000 si parla ormai da qualche stagione, ma oggi – solo oggi – si può ritenere pronto al grande salto. Che, probabilmente, ci sarà sul calar dell’estate, quando apriranno i battenti del calciomercato. Ad appena vent’anni, Sancho sta incantando con la maglia del Dortmund: solo in questa Bundesliga, tra prima e dopo la pandemia, ha messo a segno 17 goal e 17 assist in 28 partite. Niente male, per un ragazzino che ha fatto parlare di sé anche per comportamenti indisciplinati. Poco prima della ripresa della Bundesliga, Sancho si è fatto immortalare su Instagram in compagnia del suo barbiere, senza mascherina. Per questo motivo è stato multato dalla DFL, reagendo con una frase eloquente: “Ma è uno scherzo?”. Per questo motivo, Emre Can ha bacchettato il compagno: “Deve crescere”, ha dichiarato. In campo, però, Sancho è uno spettacolo e ha già attirato su di sé le attenzioni di mezza Europa.

JADON SANCHO, IL FUTURO

In pole position c’è il Manchester United (45%), che ha dalla sua parte un dettaglio non di poco conto: il fattore economico. Lo United non ha mai fatto caso al bilancio e anzi un’eventuale cessione di Pogba le rimpinguerebbe ulteriormente. In Germania – dalla Bild – sono già sicuri: Sancho ha scelto proprio i Red Devils per iniziare la sua avventura nel calcio d’elite. Il problema è il cartellino, da mitigare: il Borussia potrebbe privarsene per una cifra di 120-130 milioni. Possibile che la pandemia da Covid-19 abbia limitato parecchio le spese future? Sì. In tal caso lo United potrebbe approfittarne.

In seconda battuta c’è il Real Madrid (35%), da tempo alla ricerca dell’erede di Ronaldo. Hazard non ha ancora convinto, anche se probabilmente lo farà, e allora l’obiettivo è quello di guardarsi intorno. Perché Sancho dovrebbe preferire i galacticos? Una questione di ambizioni. Il Real è il Real e parte sempre e comunque per vincere. Parte per vincere anche la Juventus (10%), in Italia e – spera – in Europa. Anche in questo caso Sancho è un dopo-Ronaldo con cui i bianconeri devono già iniziare a fare i conti. L’appeal della Juventus è alto, un po’ meno quello della Serie A nei confronti della Premier League. Che, tra l’altro, è casa dell’inglese Sancho. E poi, Paratici dovrebbe prima mettere a segno una cessione importante per finanziare un colpo del genere. Defilato anche il Manchester City (10%), che non manca di potere economico ma che non giocherà la Champions per i prossimi due anni, salvo colpi di scena nel prossimo ricorso.

jadon sancho

Vittorio Perrone

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending