Connect with us

BetCafe24

Paquetá-Milan: Rangnick lo fa fuori?

Pubblicato

|

Paquetà-Milan: aria di divorzio

Lucas Paquetà ad un anno e mezzo dal suo arrivo a Milano continua a non convincere. Nè Gattuso, nè Giampaolo sono riusciti a farlo esplodere e Pioli lo ha relegato in panchina. Sembra che anche Rangnick non veda il brasiliano adatto al suo calcio. E’ possibile quindi che l’ex Flamengo parta a settembre? Vediamo cosa può accadere.

Paquetá resta al Milan: 35%

Paquetá ha vissuto un anno molto complicato in cui si è fatto notare più per le dichiarazioni a mezzo stampa che per le giocate in campo. Il brasiliano a gennaio scorso fu pagato circa 35 milioni di euro. Nel periodo rossonero si è sicuramente deprezzato. Soprattutto ha perso la sua identità calcistica, dato che ad oggi non si capisce ancora che ruolo abbia. Ciononostante continua ad avere estimatori all’estero. Ecco perchè nel nuovo Milan di Rangnick potrebbe essere sacrificato. Il manager tedesco ha in mente un’altra squadra che non comprende il brasiliano. Solo un colpo di scena potrebbe far rimanere Lucas a Milano.

Paquetá al Benfica 25%

Lucas Paquetá ha un grande sponsor in Rui Costa. Il trequartista ex Milan vorrebbe portare il brasiliano in Portogallo e costruire la squadra su di lui. Il club però non ha la possibilità di pagare il giocatore cash. Ecco perché si sta valutando un’ipotesi di scambio con un giocatore delle Aquile gradito ai rossoneri. Il prescelto dal Milan sarebbe Fiorentino Luìs, centrocampista classe 1999 che in patria paragonano a William Carvalho. Al Milan un giocatore difensivo che sappia anche inserirsi serve, anche in previsione di un cambio di modulo per la prossima stagione. Ecco perché l’affare può decollare, anche se al momento la valutazione dei due giocatori non collima.

Paquetá alla Fiorentina 20%

La Fiorentina corteggia Paquetà dallo scorso gennaio. Il giocatore rientra nel progetto varato da Commisso: è giovane e ha il potenziale per diventare un campione. Tuttavia il Milan è restio a cedere il giocare al club toscano per due motivi. In primo luogo dare Paquetá ad una squadra del campionato italiano e vederlo esplodere lì brucerebbe parecchio. In secondo luogo la Fiorentina offre un prestito con obbligo di riscatto, formula poco gradita al club. I viola rimangono comunque ala finestra.

Paquetá al Psg: 15%

Al momento l’ipotesi di Paquetá al Psg non è così fantasiosa come potrebbe sembrare. Vero, il brasiliano non ha l’appeal internazionale che richiede il club francese. Il ds dei parigini, però, è Leonardo, ovvero l’uomo che lo ha portato al Milan. Leo crede molto in Lucas e sarebbe disposto a venire incontro alle richieste di Gazidis, anche se difficilmente sborserà sull’unghia i 30 milioni che l’Ad rossonero chiede. In ogni caso la pista francese rimane viva. Leonardo monitora attentamente la situazione.

Paquetá al Valencia: 5%

L’ultima voce di mercato vede un interesse del Valencia per Paquetá. Il club spagnolo starebbe monitorando attentamente il brasiliano. Rispetto alla concorrenza, però, ha meno appeal e meno potere economico. Ecco perché, rispetto alle squadre sopra nominate, il Valencia parte molto indietro.

Davide Luciani

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending