Connect with us

BetCafe24

Stefan de Vrij, quale futuro? L’Inter fa muro, ma da Liga e Premier sognano

Pubblicato

|

Stefan de Vrij è ormai una certezza. Arrivato in sordina alla Lazio, il forte olandese è riuscito prima a conquistare la Roma biancoceleste, per poi scoprirsi grande dalle parti della Milano nerazzurra. L’Inter, prendendolo di fatto a parametro zero, fece un affare che ancora oggi è un’opera di calciomercato. Le cose per de Vrij a Milano sono andate talmente bene che il confronto con l’altro olandese, de Ligt, al primo anno in Serie A, è persino imbarazzante per il centrale bianconero.

Antonio Conte ha reso de Vrij il tassello fondamentale nella difesa a tre del suo celebre modulo, autentico marchio di fabbrica delle vittorie fin qui ottenute dal tecnico pugliese. Però si sa, nel calcio non vi sono certezze per cui anche per l’ex Lazio cominciano a suonare le campane di un calciomercato che promette di essere pazzo nell’estate del Covid-19.

Stefan de Vrij resta all’Inter? Spunta l’ipotesi rinnovo 50%

Proprio il forte centrale olandese è il protagonista del nostro Osservatorio odierno. Più che lui, il suo futuro, accerchiato da sirene che cominciano a suonare sempre più forti. Cosa farà Stefan? Sondiamo tutte le ipotesi, a partire dalla permanenza in nerazzurro. de Vrij ha un contratto in scadenza nel 2023, ovverosia è legato ai nerazzurri per altre tre stagioni.

L’ipotesi più probabile è quella di una sua permanenza in nerazzurro. Perché? Anzitutto perché Antonio Conte è stato più che chiaro: si priverebbe forse più di Skriniar, a fronte di offerte pazze, che di de Vrij, su cui ha opposto ogni tipologia di veto. Troppo importante, troppo decisivo per un reparto che dovrà fare le fortune dell’Inter nel prossimo futuro. Per cui da un po’ di tempo si è cominciato a parlare di rinnovo.

Con un passivo di 278 milioni, la Roma deve far cassa.Sul mercato il pezzo pregiato, dove finirà Zaniolo?

Gepostet von SportCafe24 am Mittwoch, 3. Juni 2020

I nerazzurri, hanno, in questo, un alleato: si tratta di Mino Raiola, manager dell’olandese. Giuseppe Marotta, amministratore delegato della società, ha un ottimo rapporto col manager, fin dai tempi di Torino. Per cui è plausibile che le parti trovino un accordo, perché c’è tutta la volontà di trattenere de Vrij in nerazzurro ancora per un po’. Raiola, da par suo, chiederà certamente un ritocco dell’ingaggio (oggi fermo a 3,8 milioni).

L’ipotesi Barcellona, un nemico con cui fare i conti 30%

Però, dicevamo, le sirene sono tante ed alcune prestigiose, troppo. Il Barcellona ha da tempo ormai immemore individuato in de Vrij il rinforzo giusto per la sua difesa. Questo perché l’olandese è duttile, versatile, gioca bene di testa ed ha un piede preciso. Insomma, nel funambolico 4-3-3 blaugrana de Vrij ci starebbe bene eccome.

Il Barça è l’opportunità di un’ultima grande avventura, con garanzie di competere per il campionato e soprattutto per la Champions League, che è un po’ il sogno di tutti. L’Inter, intanto, sta pianificando il rinnovo proprio per far desistere i catalani. Il tempo darà le sue risposte.

Stefan de Vrij al Liverpool? 20%

C’è, infine, l’ipotesi Premier League. Da tempo il Liverpool è alla ricerca di un centrale di difesa da affiancare a van Dijk, anch’egli olandese ed anch’egli tra i migliori del suo ruolo. I Reds guardano all’Italia data la grande disponibilità nel ruolo (pensano anche a Koulibaly).

Per questo, qualora si aprissero degli spiragli, è una situazione da tenere d’occhio. Anche perché due olandesi in difesa, dalle parti di Anfield, sarebbero più di una garanzia…

Infografica De Vrij Calciomercato Inter

Gennaro Donnarumma

SPORTCAFE24.COM

Facebook

BETCAFE24