Connect with us

Multimedia & Podcast

“The Show Must Go On”: tutto quello che c’è da sapere sulla ripresa della Serie A e dei campionati in Italia

Pubblicato

|

ripresa serie a

RIPRESA SERIE A – The Show Must Go On: lo show deve andare avanti, recitava così una celebre canzone dei Queen. E uno degli show più importanti in Italia è finalmente pronto a ricominciare. Dopo l’approvazione del Governo al protocollo di sicurezza presentato dalla FIGC, il calcio è pronto a ripartire. Il pallone tornerà a rotolare in un campo di calcio a partire dal 13 giugno, ma non per il campionato. Bensì per la Coppa Italia.

L’idea del Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, è quello di far ripartire il calcio in modo che tutti possano guardarlo. I diritti della Coppa Italia appartengono alla Rai e quindi saranno trasmessi in chiaro. Le prime due squadre a scendere in campo saranno Juventus e Milan. Toccherà il giorno seguente a Napoli e Inter. Juve e Napoli partono con un leggero vantaggio avendo i bianconeri pareggiato per 1-1 all’andata in trasferta. Meglio ancora la squadra di Gattuso che a San Siro aveva battuto i nerazzurri per 0-1. La finale in ogni modo verrà giocata il 17 giugno.

Ripresa Serie A, si ricomincia il 20 giugno

I campionati riprenderanno invece dal giorno 20. La Serie A riparte con i recuperi della 25.a giornata:

ATALANTA-SASSUOLO
INTER-SAMPDORIA
TORINO-PARMA
VERONA-CAGLIARI

In realtà il massimo torneo italiano dovrebbe riprendere già il 19 giugno con l’anticipo di Atalanta-Sassuolo. La decisione è ancora da ufficializzare ma l’intenzione della Lega sarebbe quella di dare un segnale alla lotta al Coronavirus facendo riprendere il calcio proprio in una delle città maggiormente colpite dalla pandemia.

Inter-Sampdoria, qualora i nerazzurri dovessero riuscire a raggiungere la finale di Coppa Italia, si giocherebbe domenica 21 giugno. Martedì 23 e mercoledì 24 giugno il campionato ripartirà con tutte le formazioni in campo, dando un senso di normalità ad una stagione che di normale ha ben poco. Il termine del campionato è invece previsto per il 2 agosto.

ripresa serie a

Ripresa Serie A, cosa succede in caso di nuovo stop al campionato

I dubbi sul termine della stagione comunque permangono. Il problema resta l’eventualità di un caso positivo tra calciatori e staff: il Comitato Tecnico Scientifico (CTS) ha confermato la decisione di far rispettare 14 giorni di quarantena all’intera squadra anche in caso di singola positività al Covid-19. Ciò farebbe sospendere nuovamente il campionato facendo scattare il famoso piano B della Federazione: la conclusione della stagione tramite playoff e playout. Infine, qualora non si riuscisse a portare a termine il torneo, la classifica sarà cristallizzata al momento dello stop.

Cosa succede in Serie B e Serie C

Riprendono anche la Serie B, che come la A ricomincia il 20 agosto, e la Serie C. La Lega Pro ripartirà direttamente con i playoff e playout. Le prime tre formazioni dei vari gironi: Monza, Vicenza e Reggina sono dunque promosse. Le ultime dei tre gironi: Gozzano, Fano e Rieti, retrocedono tra i dilettanti.

Le date del calciomercato

Trovata anche la collocazione per le date del calciomercato. La finestra di trasferimenti si aprirà il 1° settembre e si chiuderà il 5 ottobre. Dal 1 giugno al 31 agosto ci sarà la possibilità di sottoscrivere accordi preliminari coi calciatori, per permettere alle società di non subire passivamente eventuali accordi di federazioni con il mercato aperto (Germania e Francia gli esempi principali).

Insomma, mancano solo gli annunci ufficiali, ma finalmente il pallone sta per tornare a rotolare.

ECCO IL VIDEO:

Podcast – Ripresa Serie A e campionati in Italia

"The Show Must Go On": tutto quello che c'è da sapere sulla ripresa della Serie A e dei campionati in Italia! ⚽🖥Tutte le notizie di giornata nel podcast quotidiano di sportcafe24.com! 🎙🎥

Gepostet von SportCafe24 am Freitag, 29. Mai 2020

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending