Connect with us

BetCafe24

Luka Jovic, tra Real, Premier e Serie A. Chi la spunta?

Pubblicato

|

Luka Jovic futuro calciomercato

Luka Jovic, promettente calciatore serbo, ha vissuto una carriera fin qui altalenante. Giovanissimo (è del 1997), fu da molti additato come un predestinato. Ai tempi della Stella Rossa incantava il suo pubblico. Poi il Benfica, tanti bassi e pochi alti. Infine l’Eintracht Francoforte, il suo trampolino di lancio. Che l’ha proiettato nelle orbite più grandi del calcio mondiale, quelle del Real Madrid.

Sessanta milioni per averlo fin da subito, cinque di bonus in base agli obiettivi. Il bilancio che ne segue, però, è disastroso: tante difficoltà, troppe polemiche, poca incisività e il Coronavirus con un infortunio in casa. Jovic appare sempre più come una meteora in casa Madrid, per cui è lecito aspettarsi una prossima estate bollente per lui. Sì, ma dove?

Luka Jovic ancora al Real? 25%

Un anno storto si sa, capita a tutti. Ma a Madrid non sono abituati ad aspettare nessuno: i tifosi della Casa Blanca vogliono tutto e subito. Come a dire: sessanta milioni significa che sei pronto. E se non lo sei devi esserlo. Sulla permanenza di Jovic al Bernabeu potrebbe essere decisivo Zidane, concedendo al serbo un altro po’ di tempo per riprendersi e imporsi. Oppure tenerlo sì, ma con qualche idea per il mercato in entrata.

Qui molto passa dalle intenzioni del Real Madrid, diviso tra il sogno galactico Mbappé e l’altro sogno Neymar, da tempo corteggiato. Potrebbero aprirsi, per questo, soluzioni più approfondite col PSG.

Luka Jovic in Premier League? Chelsea ed Arsenal pronte all’affare (50%)

E se il forte serbo cambiasse aria per andarsene, chissà, in Premier League? Lui stesso ha aperto le porte a quello che ha definito un autentico sogno e perché no, potrebbe presto realizzarsi. Jovic è da tempo seguito, come in passato, da Chelsea (25%) ed Arsenal (25%). Se il Real cede senza condizioni, le più accreditate sono le due inglesi.

Il motivo è presto spiegato: le due londinesi hanno necessità di trovarsi una punta forte che faccia gol e porti la rispettiva squadra a competere per il top. E soprattutto dispongono entrambi dei famosi cinquanta milioni che, ad oggi, il Real continua a chiedere.

Occhio alle sorprese: il PSG e quell’asse di mercato col Real 15%

Il PSG ad oggi non ha bisogno di Jovic: perderà Cavani, è vero. Ma ha pur sempre Neymar e Mbappé, pure in orbita Real. Ma soprattutto ha Icardi: Maurito resta, sarà riscattato? O dopo il riscatto verrà ceduto?

Occhio alle sorprese perché Icardi è un vecchio pallino di Perez, che potrebbe seriamente pensarci. Ma occhio ancora ad altre, più sorprendenti mosse: se uno dei già citati Neymar e Mbappé prendesse la via di Madrid, allora Jovic senza dubbi farebbe il percorso inverso a Parigi.

Luka Jovic e la Serie A, ipotesi lontana 5%

Infine c’è in ballo anche la Serie A ma si tratta, purtroppo, di una ipotesi lontana e quasi da scartare. Per Jovic si era fatto avanti il Milan ma niente da fare: i costi sono proibitivi per le casse rossonere.

Infine il Napoli ma l’investimento, a fronte di un virtuoso assetto economico, pare fuori portata per i partenopei che hanno sì piazzato grandi colpi, ma economicamente meno pesanti ed onerosi.

Gennaro Donnarumma

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending