Connect with us

BetCafe24

Quale futuro per James Rodriguez?

Pubblicato

|

James Rodriguez: ecco le sue possibili destinazioni

James Rodriguez tra un anno terminerà il proprio contratto con il Real Madrid. Ciò significa che per i Blancos questo è l’ultimo anno buono per vendere il colombiano. Il matrimonio tra il ventottenne trequartista e il club blanco non è andato come tutti si attendevano. Prelevato nell’estate 2014, dopo un mondiale da assoluto protagonista, per la modica cifra di 80 milioni, il Bandito non è mai riuscito a imporsi anche a causa della troppa concorrenza. In questa stagione, tornato al Real Madrid dopo due anni al Bayern, è riuscito a giocare appena 651 minuti in stagione. E’ chiaro che per il Real il prossimo mercato sarà l’ultimo con cui tentare di fare cassa con l’ex Monaco. Vediamo dunque le possibili soluzioni. Si parte da circa 20 milioni.

James Rodriguez all’Everton: 45%

James Rodriguez è un pupillo di Carlo Ancelotti. Fu il tecnico italiano a lanciare il colombiano al Real Marid ed è sotto lasua guida che il ragazzo ebbe la sua migliore stagione in maglia blanca, conclusa con con 47 gare disputate, 17 gol e 17 assist. Lo stesso Ancelotti volle James al Bayern Monaco nell’estate del 2017. in quel caso il connubio durò poco perchè Ancelotti fu subito esonerato, ma la stima tra i due è rimasta. La scorsa estate, infatti, il tecnico  spinse per portarlo al Napoli senza successo. Ora ci vuole riprovare all’Everton. E’ chiaro che la stima tra i due può essere determinante per il passaggio in Premier di James.

James Rodriguez all’Atletico Madrid: 20%

James sta bene a Madrid, ma non al Real. Ecco perchè si fa strsda un’ipotesi Atletico. Gli affari tra le due squadre di Madrid non sono rari. Con Simeone, il colombiano ritroverebbe la centralità di progetto perduta ed una squadra in lotta per la Champions, cosa che non gli può garantire l’Everton. Ecco perchè è lo stesso giocatore a pingere per questa soluzione che accontenterebbe un po’ tutti. Rimarrebbe la questione dell concorrenza con Joao Felizx, ma James potrebbe anche partire dalla fascia e accentrarsi, trasformando il 4-4-2 di Simeone in una sorta di 4-3-1-2.

James Rodriguez al Napoli: 10%

Abbiamo già detto che il Napoli ha cercato a lungo James la scorsa estate. Potrebbe riprovarci in questa, anche se Ancelotti non c’è più. E’ da capire, però, quale sarebbe il disegno tattico di Gattuso in quel caso. Il tecnico adotta il 4-3-3 ed è difficile immaginare una squadra a trazione anteriore con Insigne a sinistra e James nel posto che appartiene ora a Callejòn. Mai dire mai, però. Ad oggi l’ipotesi Napoli rimane in piedi, anche se più defilata rispetto ad altre, anche per via dell’incertezza sulla partecipazione alle coppe europee degli azzurru.

James Rodriguez al Milan: 10%

James Rodriguez sembra un profilo in linea con il nuovo Milan messo in piedi da Rangnick e Gazidis. il colombiano è ancora giovane e sarebbe il giocatore su cui fare affidamento per la rinascita rossonera. James è affascinato dal corteggiamento di una società gloriosa come quella rossonera e Milano come città gli piace. Il problema è che il Milan rischia di non partecipare alle coppe la prossima stagione. Ci vorrebbe una proposta davvero coinvolgente per far accettare il colombiano.

James Rodiguez all’Inter: 5%

James Rodriguez è anche u vecchio pallino dell’Inter. Rispetto ai cugini rossoneri, Suning potrebbe mettere sul piatto la partecipazione alla Champions ed un progetto più definito. Nel 3-5-2 di Conte, James potrebbe duettare con Lukaku ed Eriksen in un tridente dall’alto tasso qualitativo. Al momento, però, rispetto ad altri obiettivi nerazzurri, il colombiano è indietro. Rimane una suggestione nel caso in cui sfumassero obiettivi più definiti come Cavani.

James Rodriguez rimane al Real Madrid: 5%

E’ anche possibile che Rodriguez rimanga ancora al Real, fino alla naturale conclusione del suo contratto. L’ipotesi è remota perchè i blancos questa estate saranno molto più malleabili e disposti a trattare rispetto all’anno scordo, quando si impuntarono. Sopportare per un altro anno lo stipendio di James e perderlo a parametro zero non rientra nei piani. ecco perchè è improbabile che il trequartista rimanga ancora alla Casa Blanca.

Davide Luciani

SPORTCAFE24.COM

Facebook

BETCAFE24