Connect with us

BetCafe24

Fallimento in Premier League: quale sarà il futuro di Moise Kean?

Pubblicato

|

Vent’anni e un futuro tutto da scrivere. Moise Kean è uno dei talenti più  importanti sfornati dal calcio italiano negli ultimi anni. L’attaccante cresciuto nel settore giovanile della Juventus si era messo in luce nella seconda metà della stagione 2018/2019 quando fu lanciato titolare da Max Allegri, risultando decisivo con 6 gol alla conquista dello scudetto. Le esigenze di bilancio hanno poi portato i bianconeri alla decisione di cedere il classe ‘2000 davanti ad una buona offerta. Così si è concretizzato lo scorso anno il trasferimento all’Everton per 30 milioni di euro complessivi (27,5 milioni più 2,5 milioni di bonus, ndr).

La vita in Premier League è stata però dura per Moise Kean. 22 presenze in campionato per un totale di 674 minuti giocati, ovvero la media di 30 minuti a presenza realizzando soltanto 1 rete, troppo poco per un calciatore che qualcuno aveva già definito un top player. L’impatto con il calcio inglese è stato duro per il ragazzo nato a Vercelli, che dunque valuta un ritorno in Italia.

Moise Kean Roma, i giallorossi già hanno avanzato un’offerta (40%)

In Serie A sono vari i club pronti a investire su di lui. Su tutti la Roma. I giallorossi già a gennaio si erano interessati a Kean, ma adesso i tempi sembrano maturi per affondare il colpo. La dirigenza capitolina pare abbia già presentato una proposta da 2 milioni per il prestito oneroso biennale più 22 milioni per il riscatto. L’Everton gradirebbe una formula che garantirebbe il riscatto obbligatorio dell’attaccante.

La Roma, essendo a corto di liquidità, potrebbe optare per una soluzione meno dispendiosa proponendo uno scambio ai Toffees: l’idea sarebbe quella di proporre uno scambio con Cengiz Under, esterno che piace tanto a Carlo Ancelotti.

Kean Napoli, ipotesi di scambio con Lozano (30%)

Chi in Italia è abituato ad investire su giovani di talento è il Napoli del presidente De Laurentiis. Kean rappresenterebbe il tipico acquisto dei partenopei: giovane, di grandi prospettive e con un ingaggio alla portata (circa 3 milioni di euro a stagione, ndr).

Con l’Everton si potrebbe imbastire uno scambio con Hirving Lozano. Il messicano ha deluso all’ombra del Vesuvio, dove a spalleggiare il suo acquisto fu proprio Carlo Ancelotti, che se ne innamorò durante un Messico-Germania ai mondiali del 2018, proprio mentre “Re Carlo” era impegnato come commentatore tecnico per la TV messicana.

Moise Kean, un’idea per il Milan (20%)

Anche il Milan potrebbe essere una soluzione per il futuro di Moise Kean. I rossoneri si apprestano ad effettuare l’ennesima rivoluzione. La dirigenza potrebbe arricchirsi della figura di Ralf Rangnick, attuale responsabile dello sport e dello sviluppo calcistico del gruppo Red Bull. La linea Rangnick è quella di investire su giovani di talento, proprio come Lipsia e Salisburgo hanno mostrato in questi anni. Il modello potrebbe essere riproposto al Milan e Kean rappresenterebbe il prototipo di calciatore sul quale scommettere.

Kean Everton, un altro anno per il rilancio (10%)

Altra ipotesi potrebbe essere quella di un rilancio in Premier League. Kean ha solo 20 anni e il primo impatto con il calcio inglese può essere stato complicato, ma non per questo sarebbe giusto bollare l’ex Juve come un calciatore da cedere. L’Everton potrebbe perdonare alcuni comportamenti fuori le righe del calciatore, come ad esempio la violazione della quarantena per partecipare ad un festino durante l’emergenza Coronavirus. Insomma, i Toffees potrebbero decidere di dare un’altra occasione a Kean. E forse sarebbe anche giusto visto l’investimento profuso.

moise kean

SPORTCAFE24.COM

Facebook

BETCAFE24