Connect with us

BetCafe24

Quale sarà la prossima squadra di Pep Guardiola?

Pubblicato

|

Osservatorio Sportcafe24 - Le possibili destinazioni di Pep Guardiola

Pep Guardiola deciderà presto la sua prossima panchina. C’è una data, una deadline per decidere il futuro di uno dei più vincenti d’Europa. Al Manchester City gli manca solo un’impresa: vincere la Champions. Potrebbe riuscirci entro la fine di questa stagione sui generis, per usare un eufemismo. Forse, però, non potrebbe tentarci il prossimo anno. La deadline di cui sopra è tra l’8 e il 10 giugno, quando il Manchester City conoscerà il suo destino europeo. I citizens hanno infatti ricevuto una squalifica di 2 anni dalla FIFA per gravi violazioni del fair play finanziario. La partecipazione alla prossima Champions League avrà infatti un peso specifico importante nel futuro di Pep. Gli avvoltoi, intanto, fiutano già la preda: chi è interessato a Guardiola? Quale sarà il suo futuro?

MANCHESTER CITY (40%)

L’ipotesi ancora più accreditata è quella di una conferma sulla panchina dei Citizens. L’intenzione della dirigenza è quella di proseguire con il catalano, lui a Manchester si trova da dio e la sensazione è che non tutto sia ancora compiuto. La strada di un divorzio è percorribile, chiaro, ma la permanenza è in leggero vantaggio. Al City ha trovato un gruppo unito, che lo segue, pur nei momenti di alti e bassi.

Ha, soprattutto, la fiducia della società. E il capitolo Champions League non è affatto chiuso: il ricorso di giugno dirà la verità sul futuro di Pep e di tutto il Manchester City. A seconda di cosa accadrà, la percentuale scenderà o salirà vertiginosamente.

PEP GUARDIOLA ALLA JUVENTUS (30%)

L’opzione che ha sempre intrigato sul nome di Guardiola è un eventuale arrivo in Italia. L’anno scorso prima di Sarri s’era vociferato, perlopiù tra insider e social più che con notizie confermate, di un suo approdo in bianconero. Quel giorno, però, potrebbe essere solo rimandato. La sfiducia verso l’operato di Sarri continua a crescere e l’interesse per Guardiola è tutt’altro che un segreto. In bianconero sperano di concretizzare già questa estate, ma quella bianconera è una pista da non escludere anche per gli anni a venire.

RITORNI ROMANTICI: BARCELLONA (20%) E BAYERN (10%)

Il Barcellona l’ha reso grande, da uomo, calciatore e allenatore. Pep Guardiola è stato coccolato, educato, allenato e poi mandato in trincea. Lui ha ripagato vincendo due Champions, un triplete. Ci tornerebbe? Chissà. Le idee romantiche non sono mai malvagie, ma lo stress accumulato in Catalogna lo portò a prendersi un anno sabbatico, prima di tornare in sella con il Bayern.

Sfumato Mertens, l'Inter studia il piano B.Marotta pensa al suo punto forte, il parametro zero, e le risposte arrivano dalla Francia.

Gepostet von SportCafe24 am Donnerstag, 21. Mai 2020

Di sicuro, i blaugrana hanno bisogno di un allenatore dopo Quique Setién, arrivato da poco ma che sta ottenendo risultati tutt’altro che soddisfacenti. Se ci fosse uno spiraglio, il Barcellona non esiterebbe a coglierlo. Il Bayern Monaco anche potrebbe lanciarsi a capofitto su un top manager, ma il subentrato a Kovac – a differenza di casa Barça – Hans Flick sta facendo bene e ha già ottenuto un rinnovo fino al 2023.

Pep Guardiola

Vittorio Perrone

SPORTCAFE24.COM

Facebook

BETCAFE24