Connect with us

La Opinión

Juve, un altro 9 dal Napoli: Icardi scartato

Pubblicato

|

Il mio nome è Arkadiusz Milik e vivo qui

E’ Arkadius Milik il numero nove scelto da Maurizio Sarri per il nuovo ciclo della Juventus. Con un Gonzalo Higuain ormai prossimo ai 33 anni ed un Mauro Icardi in odore di riscatto dal Psg oltre che dal prezzo decisamente più esoso, ecco qual è dunque il nome preferito dall’ex tecnico del Napoli da affiancare a Cristiano Ronaldo.

Il profilo ritenuto ideale per la capacità di dialogare coi compagni e aiutare la squadra, un attaccante che sa fare gol dentro e fuori dall’area (come dimostrano anche le sue magistrali punizioni) ma al contempo sa fare andare in rete chi gioca a lui vicino: quest’ultimo, aspetto a dir poco primario se l’uomo al tuo fianco porta il nome di Ronaldo.

Per Milik il Napoli non chiederà una cifra spropositata, come accadde per l’acquisto di Gonzalo Higuain: sebbene i partenopei siano prossimo a perdere anche Dries Mertens a parametro zero, il polacco non sembra essere nelle grazie di Mister Gattuso, sempre che quest’ultimo venga confermato dal Presidente per la prossima stagione. Ecco dunque che questo potrebbe essere il vero intoppo nella trattativa fra le società, qualora arrivasse a Castelvolturno un tecnico che punti forte sull’ex Ajax e che gli dimostri quella fiducia incondizionata che non ha mai ricevuto da alcun allenatore.

Resta però un’altra questione centrale, fra Milik e De Laurentiis: il capitolo rinnovo. Come sempre trattare col vulcanico numero uno azzurro non è mai facile e l’idea di prolungare alle sue condizioni non entusiasma Milik, che dunque potrebbe rompere con la dirigenza e virare per altri lidi. E se in mano hai una proposta importante come quella dei Campioni d’Italia, ecco che il coltello dalla parte del manico passa decisamente al centravanti azzurro.

Sarri ha scelto, nessuna star al centro dell’area, nessuno che possa adombrare anche minimamente la figura di Ronaldo e perché no, anche quella di Dybala sempre più rientrato nel progetto tecnico-tattico della Juventus: Milik è il nome caldo, il ragazzo ha già deciso.

Ora, la patata bollente, è nelle mani (come sempre) di Aurelio De Laurentiis.

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending