Connect with us

La Opinión

Bonucci-Inter, Icardi-Juve: chi ci guadagna?

Pubblicato

|

In tempi di Coronavirus, con il calcio mondiale fermo, impazza il calciomercato. O almeno le fantasie ad esso collegate. Fantacalcio, per ora, in attesa di smentite o conferme del tempo. La notizia trapelata oggi, ripresa dai principali quotidiani sportivi, ha avuto parecchia risonanza negli ambienti vicini a Inter e Juventus perché in ballo ci sono due dei giocatori più rappresentativi del passato e del presente recente: parliamo di Mauro Icardi, oggi al PSG ma in prestito, e Leonardo Bonucci, tornato alla Juve dopo una brevissima e triste parentesi al Milan.

Pur volendo ipotizzare un possibile, futuro scambio tra le due acerrime rivali, ci siamo piuttosto interrogati su chi ci guadagnerebbe di più. E dunque, andrebbe meglio la Juve con Icardi? O l’Inter con Bonucci? Il dibattito è aperto.

Icardi alla Juve

La sensazione, comprovata anche negli ultimi mesi, è che la Juve ha bisogno di un centravanti. Sia perché il Pipita Higuain è ad un passo dall’addio, sia perché Ronaldo e Dybala, assurdo ma vero, da soli non bastano. Serve un centravanti che, in area, riproduca al meglio il Pipita di un tempo: freddo, cinico, spietato e in grado di fare gol, tanti gol. Sarri, ammesso e non concesso resti l’allenatore bianconero, ha bisogno di un predatore come Maurito, in passato già cercato quando il tecnico guidava il Napoli.

Le qualità di Icardi non si discutono ma la sensazione è che non sia Icardi l’uomo giusto per la Juve. Un po’ per questioni note a tutti e che già hanno portato alla rottura con l’Inter, un po’ perché il mercato offre tante, interessanti soluzioni: Gabriel Jesus è una di queste, Erling Haland (che sarebbe l’ideale) e Ferran Torres, che al Valencia ha stregato mezza Europa, sarebbero più intriganti dell’argentino.

Bonucci all’Inter

Diverso invece il discorso per Bonucci, già figliol prodigo dopo l’anno di Milan e riabbracciato dal tifo juventino che, in fondo, non gli ha mai del tutto perdonato la scappatella rossonera. All’Inter Bonucci troverebbe ancora Antonio Conte, avuto già al Bari e alla Juve: si tratta del tecnico che ha reso Bonucci apprezzato e stimato in mezza Europa. La sensazione è che Conte abbia bisogno di uomini “suoi” all’interno del campo per controllare ancora meglio il processo che, si spera da Appiano Gentile, riporti l’Inter a vincere.

I contro sono a tutti noti: più dubbi, alimentati dall’anno nella Milano rossonera, che certezza, su un Bonucci che fuori dagli “schemi” Juve ha dimostrato più di qualche imperfezione che, va detto, non mette in discussione il valore del giocatore. Considerazioni lecite e da fare, ma ugualmente da ponderare per bene.

A questo proposito, il giornalista di Libero, Fabrizio Biasin, intervenuto ai nostri microfoni, si è sentito di smentire la notizia che vedrebbe, nei piani di Inter e Juve, una ipotesi-scambio Icardi-Bonucci: Operazione letteralmente impossibile, per entrambi i club. Oltretutto Bonucci è fresco di rinnovo, difficilmente si muoverà”. Per ora, dunque, chiacchiericcio. Chissà, domani…

SPORTCAFE24.COM

Facebook

BETCAFE24