Connect with us

Storie di sport

Chi è Tongya, talento della Juve e della Nazionale U17

Pubblicato

|

Tra le mani della Juve c’è un altro Kean, e non parliamo solo del colore della pelle. No: parliamo di doti, di qualità tecniche e pure di resistenza ai facili attacchi. Di una super storia azzurra, poi. Come Moise, Franco Tongya, attaccante dell Juve Under 17 e della Nazionale di categoria, sta stupendo negli ultimi Europei: con un suo gol ha battuto il fortissimo Portogallo, portando la sua squadra alle semifinali della competizione. Non veste la 10 – occupata da quel maghetto di Esposito, di proprietà dell’Inter -, ma con la 7 ‘alla Del Piero’ sta trascinando questa incredibile formazione.

Come nasce la sua stella? Inizia la sua avventura calcistica nel Brandizzo. Cinque anni fa, Tongya viene adocchiato dalla Juve: ne diventa facilmente il punto cardine, una sorta di leader dell’intera squadra, l’anno scorso allenata da Simone Barone. Sa cambiar passo, ha un destro come in pochissimi alla sua età. E poi in area di rigore non perdona: gli occhi sono fissi su quei due pali, la voglia è sempre quella di trafiggere la rete. In cosa può crescere? Nella continuità, questo è poco ma sicuro. Spesso tende a nascondersi o a giocare solo di fino: può dare il triplo di quello che normalmente dà. Ma se la Juve Under 17 – e la Nazionale – puntano tanto su di lui, un motivo c’è ed è bello chiaro.

Barone lo descrisse così a Tuttosport: “E’ un ragazzo con tanta voglia di emergere e con una grande passione. Ha l’umiltà di voler migliorare giorno per giorno con margini notevoli di crescita. Avendo compiuto appena i sedici anni direi che è un giocatore importante per il futuro della Juve e del calcio italiano visto che gioca stabilmente nella nazionale di categoria”. Gioca e decide. Come i migliori.

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending