Connect with us

Storie di sport

Juve: Nicolussi Caviglia studia da Marchisio

Pubblicato

|

La Juve ha portato a segno un altro colpo. Pure importante. No, non parliamo di mercato ma di settore giovanile: perché nell’anno in cui è esploso Moise Kean, a prendersi la ribalta ci ha pensato Hans Nicolussi Caviglia. Un centrocampista che da carta d’identità dovrebbe fare sfraceli in Primavera, ma che invece si è preso l’Under 23 bianconera e anche un po’ di prima squadra. Come? Con astuzia e caparbietà. Soprattutto con tanta umiltà.

“E’ stato il giorno più bello della mia vita, lo aspettavo da tantissimo tempo e sono riuscito a guadagnarmelo con tanti sacrifici. Prima dell’ingresso in campo il mister mi ha trasmesso tanta tranquillità, ed è stata bellissima l’accoglienza del capitano; in più, mi fa piacere che il cambio sia avvenuto con Moise, con il quale ho giocato e condiviso tanto fin da piccolo”, ha raccontato così Hans il giorno del suo debutto. Nato ad Aosta nel giugno del 2000, Hans è figlio dell’attrice Barbara Caviglia, nipote di Francesco Caviglia (è stato calciatore della Samp, oggi allenatore). E ha debuttato con i grandi nello stesso giorno in cui è arrivata la prima convocazione.

Finora sono arrivate tre presenze con la Juve. Con quella dei grandi. Ma com’è nata la storia? Due anni nella scuola calcio locale, a 8 fa un provino coi bianconeri e da lì parte la sua avventura nei publini. Fino a tutto il settore giovanile, con primavera e Under 23 annessi. Il debutto, lui che è uno juventino doc, l’ha vissuto al massimo. “La Juventus mi ha permesso di migliorare sotto tutti i punti di vista, anche fuori dal campo. Ho tutto da migliorare, anche negli aspetti in cui sono un po’ più maturo. Ho la fortuna di potermi allenare certe volte con i giocatori della prima squadra, e cerco di imparare da ognuno di loro qualcosa di diverso, perché ognuno è un campione con qualcosa di particolare: per esempio, la dedizione di Bernardeschi e Ronaldo durante la settimana ti colpisce. Come continua il tuo sogno? Con l’allenamento di questo pomeriggio…”, il suo racconto.

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending