Connect with us

La Opinión

Ajax-Juve: Allegri senza Emre Can va in difficoltà

Pubblicato

|

Allegri, tecnico della Juventus, che punta alla CHampions

Diciamocelo pure: se non ci fosse stato quell’Emre Can, contro l’Atletico Madrid, qualcosa sarebbe certamente cambiato. E quel qualcosa sarebbe stato praticamente il risultato. La Juve si è ritrovata a un passo dal baratro e Allegri ha avuto la lucidità di pensare da grande allenatore e gestore del personale: il tedesco avrebbe garantito solidità in fase di recupero e idee fresche in quella d’impostazione. Prima da terzo centrale, quindi da primo costruttore di trame di gioco. E ora che il tedesco dichiarerà probabilmente forfait per la super sfida contro l’Ajax, l’allenatore toscano andrà candidamente in difficoltà.

La Juve deve sperare che i Lancieri non abbiano il piglio delle serate giuste, e che soprattutto da certe impasse i bianconeri si siano liberati. Non ha senso sprecare occasioni o munizioni. Ha senso tener duro e rigare dritto, scuotere gli animi e pensar di risolvere determinate situazioni senza l’ausilio del fuoriclasse. Che ci sarà, grazie a un recupero lampo che è tanto pazzesco quanto miracoloso.

Con un Cristiano in più e un Emre in meno, cosa s’inventerà ora Max? Il dubbio della difesa a tre cozza con le disponibilità della retroguardia. Il fatto di avere soltanto un centrale di riserva, come Rugani, spinge comunque Allegri a tenersi cauto in caso di forzati stop. Ci fosse stato quell’Emre Can, quello di Juve-Atletico, la storia sarebbe probabilmente cambiata. Serve un’altra Allegrata. E serve, stavolta, non provare a complicarsi la vita.

Francesco Orbino

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending