Connect with us

Gli sfigati del lunedì

Gli sfigati del lunedì: tra papere, botte e miracoli

Pubblicato

|

Ospina Gli Sfigati del lunedì

Anche la 28esima giornata di Serie A è andata in archivio. Puntuale come ogni settimana torna ‘Gli sfigati del lunedì’, la rubrica che analizza, con un pizzico di ironia, la componente iella nel mondo del calcio. I protagonisti di questa puntata ruotano attorno al derby e al ruolo, troppo spesso criticato, del portiere.

Pomeriggio da incubo

Prendere quattro gol in 45′ non è una cosa che accade tutti i giorni e quando succede si preferisce dimenticarlo il più presto possibile. Sicuramente è questo quello che vorrà fare Luigi Sepe, estremo difensore del Parma, annichilito dalla Lazio con un 4-1 che non ammette repliche. E se al risultato si aggiunge una papera sul primo gol e un rigore che passa sotto la pancia, il pomeriggio del 27enne può essere definito a dir poco da incubo. La partecipazione a ‘Gli sfigati del lunedì’ non può che essere la natura conseguenza di tutto questo. Il resto può solo accompagnare.

Una brutta botta

Paura. Può essere descritto con questa parola quanto vissuto ieri allo stadio San Paolo quando Ospina ha avuto un malore durante Napoli Udinese. Una brutta botta in testa che ha fatto tremare e temere il peggio. Fortunatamente le condizioni del portiere degli azzurri sembrano non destare particolari preoccupazioni. Una partecipazione speciale in una rubrica a sfondo ironico per augurargli il meglio e un pronto ritorno in campo. Forza e coraggio David!

La punta dell’iceberg

Patrick Cutrone sta vivendo una stagione fatta di alti e bassi. Il giovane attaccante del Milan era chiuso prima da Higuain, mentre ora deve fare i conti con l’esplosione di Piatek. Insomma, il 21enne sta trovando davvero poco spazio. Eppure ieri, nel derby contro l’Inter, ha avuto nel finale la palla di un insperato e incredibile 3-3. D’Ambrosio ha però salvato, facendo un autentico miracolo e travestendosi da giocatore da calcetto. Insomma, per il classe 1998 non sembra davvero essere periodo. Ed ecco che la partecipazione a ‘Gli sfigati del lunedì’ ne è la perfetta dimostrazione.

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending