Connect with us

CurioSport

Borriello affonda ad Ibiza: la fine di un Bomber

Pubblicato

|

Marco Borriello Ibiza

La triste fine di un bomber, cioè si fa per dire. Se per triste si intendere non andare in vacanza ma viverci proprio, ad Ibiza. Per altro pagato, senza fare nulla di che, se non il presunto consigliere del Presidente di una squadra di calcio di terza divisione spagnola in luogo dove tutto si fa, meno che giocare a pallone.

Marco Borriello era volato ad Ibiza in estate, dopo aver lasciato la Serie A ed un ricordo non certo non positivo dell’ultima annata passata nel Belapese. Quindi la drastica decisione, lasciare il calcio che conta ma non per qualche ricca meta esotica tanto di moda nell’ultimo lustro, come la Cina o il Qatar: no, in pieno stile Borriello, lui decide di trasferirsi in Spagna, ad Ibiza. Una bella avventura professionale, dirà, fra le perplessità generali di chi lo ha sempre definito un “bomber” di razza, non solo per le capacità sul rettangolo verde.

L’esperienza si rivelerà fallimentare, oltre cinque mesi, zero gol ed un rendimento misto a condizione fisica piuttosto balbettanti per uno che comunque fino a un paio di anni fa sfornava un buon numero di gol in Serie A. Evidente che quello stile di vita, quel luogo così invitante, quel clima sempre gradevole poco si addicono con chi per 10 mesi deve fare la vita da professionista del pallone, soprattutto se ormai vai per i 37 anni e hai ottenuto tutto dalla tua carriera.

L’annuncio del ritiro, almeno da Ibiza perché le scarpe al chiodo non è un’espressione esplicitamente menzionata dal centravanti campano, arriva ovviamente per mezzo social, sul personale profilo di Instagram e recita così.

“Cari amici  vi comunico di aver risolto, di comune accordo con la Società, il contratto per prestazioni sportive che mi legava all’UD Ibiza. Con l’occasione rivolgo i miei più sinceri ringraziamenti al Presidente Amadeo Salvo e a tutto lo staff, oltre che alla città di Ibiza. Faccio inoltre un grande in bocca al lupo alla squadra, del quale resterò sempre tifoso. Anche per questo ho deciso di risolvere anticipatamente il contratto, al fine di consentire alla società di operare nel migliore dei modi sul mercato invernale per il perseguimento degli obiettivi prefissati”.

Se la carriera di Marco Borriello è davvero finita non è dato a sapere, così come quale possa essere il suo futuro ruolo nel mondo del calcio, paventato ma non indicato in maniera chiara. “Termina pertanto la mia avventura calcistica in città, ma proseguirà il progetto sportivo con l’UD Ibiza. Resterò quindi al fianco del Presidente, dal quale ho il desiderio di apprendere quanto più possibile in vista della mia prossima esperienza professionale”.

Se così sarà, di certo, gli ultimi mesi della sua vita nel pallone non devono essere stati poi così male.

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending