Connect with us

Italians Play it Better

La storia di Sarri, il momento di Piccini e… le promesse di Curci

Pubblicato

|

Gianluca Curci

Questa nuova puntata di Italians Play It Better, la rubrica che vi porta in giro per l’Europa per andare a vedere come se la passano i nostri connazionali all’estero, è un’uscita che fa la storia. Che detta così sembra chissà cosa e invece non centrano coppe, vittorie o record clamorosi. Centrano dei semplici e scontatissimi cartellini gialli. Che, però, tanto banali non sono se sventolati in faccia ad un allenatore.

Ebbene sì, Maurizio Sarri è il primo allenatore della storia del calco inglese ad essere ammonito. È successo al 54esimo della semifinale di Carabao Cup tra il suo Chelsea e il Tottenham. Ammonito un altro italiano, il centrocampista Jorginho, e l’ex Napoli proprio non ci sta. Inizia a protestare con veemenza, forse vola qualche parola grossa: ammonito. La nuova regola, che prevede anche l’accumulo delle sanzioni e il meccanismo della diffida, non vale per la Premier ma solo per Carabao, Championshop, League One e League Two. Giallo a parte, il Chelsea è andato avanti. E ora Sarri già pensa a come potrà gustarsi la finale e il suo nuovo centravanti, Gonzalo Higuain.

LIGUE 1

Hanno visto il campo dalla panchina, o con il binocolo, i vari Raggi, Verratti, Pellegri e Barreca mentre sono scesi in campo Buffon (che oggi compie gli anni, tanti auguri Gigi!) e Balotelli. L’ex portiere azzurro e bianconero ha subito un gol di tacco niente meno che da Niang, nel 4 a 1 con cui il Paris Saint Germain ha archiviato la pratica Rennes. Subito gol invece per SuperMario entrato al 74esimi e in rete venti minuti dopo nella sconfitta per 2 a 1 del suo Marsiglia contro il Lille.

LIGA E BUNDESLIGA

Mai ‘na gioia per gli italiani in terra tedesca: tra Donati del Mainz, Grifo del Friburgo e Caldirola del Werder Brema nessuno è riuscito ad entrare in campo. Sempre più in forma e sempre più titolare, invece, il buon Cristiano Piccini nel suo Valencia. Sergio Asenjo gli nega la gioia del gol nel 3 a 0 tra Valencia e Villarreal, una prestazione veramente ottima quella del terzino italiano. Momento personale non eccellente per Daniele Verde: l’esterno ex Roma entra solo al 70esimo nel match tra Valladolid e Celta Vigo.

IN GIRO PER L’EUROPA

Se Marchisio e Bocchetti dovranno aspettare il 3 marzo per veder ripartire il campionato russo, mentre Lanzafame (in forza al Ferencvaros, in Ungheria) e Acquafresca (al Sion, in Svizzera) il 2 febbraio, c’è un italiano che torna al gol. È Federico Macheda, l’ex Lazio e Manchester United che segna dopo 3 minuti nel pareggio tra il suo Panathinaikos e l’AEL Larissa. Fermo anche il campionato svedese, dove gioca Gianluca Curci. L’ex portiere romanista ha fatto un voto: in caso di scudetto del suo Eskilstuna, girerà per Stoccolma nudo. Una promessa o una minaccia?

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending