Connect with us

Italians Play it Better

Jorginho sul banco degli imputati, l’astinenza di Grifo e altre storie in giro per l’Europa

Pubblicato

|

È ripartito il campionato nostrano, tra goleade, pareggi a sorpresa e movimenti di classifica. Ma se proprio non riuscite a stare chiusi nel calcio del nostro stivale e, anzi, volete sempre avere un occhio fisso su quelli che succede in giro per l’Europa, non dovete far altro che leggere la nuova puntata di Italians Play It Better, che vi informa sui fatti salienti dei nostri connazionali all’estero.

Premier League

A cominciare dalla sconfitta del Chelsea di Maurizio Sarri in casa dell’Arsenal. 2 a 0 il risultato all’Emirates Stadium con reti di Lacazette e Koscielny. Ancora 90 minuti da titolare per Jorginho, finito però sul banco degli imputati nel brusco risveglio londinese. È la bandiera del Manchester United Rio Ferdinand, oggi commentatore televisivo, a definirlo “un giocatore inutile”. Ecco le sue parole: “Quanti assist ha messo in questa stagione? Neanche uno, eppure ha fatto circa 2000 passaggi. Non è bravo a difendere. Ancora una volta, in una partita contro una grande squadra, è stato schiacciato dai centrocampisti avversari. Non corre. Quindi non riesce a darti niente in fase difensiva e non riesce a darti niente neanche nella metà campo avversaria”. La squadra di Emery va così a mangiare punti preziosi ai blues, che ora si trovano in quarta posizione a +4. Ci proverà Gonzalo Higuain a risollevare le sorti del club e dell’allenatore italiano.

La Liga

Riprendere a vincere il Valencia di Piccini: dopo le sconfitte con Deportivo Alaves e il pareggio con il Real Valladolid, sabato pomeriggio è arrivata la vittoria sul campo del Celta Vigo. 1 a 2 in rimonta con le reti di Fernando Torres e Rodrigo, 90 minuti in campo per l’esterno italiano, sempre di più il terzino destro titolare del 4-4-2 di Marcelino.

Bundesliga

È ripartito il campionato tedesco dopo la lunga sosta invernale e ha ricominciato a giocare anche il nostro Vincenzo Grifo. Che nel frattempo, però, ha cambiato casacca: da quella dell’Hoffenheim a quella del Friburgo, in prestito. Un ritorno che rivede protagonista del tridente bianconero insieme a Niederlechner e Waldschimdit nella sconfitta per 3 a 1 in casa del Francoforte. Con il Grifone tedesco l’esterno, nato in Germania da genitori italiani, ci aveva già giocato nel biennio 2015-2017, mettendo a segno 20 reti in 61 presenze, prima di trasferirsi al Borussia Monchengladbach. Piccola pillola statistica: l’ultima partita che ha vinto Grifo è stata proprio l’amichevole giocata con la maglia azzurra tra Italia e Stati Uniti. Per trovare il suo ultimo successo in club bisogna arrivare al 10 novembre 2018, quando l’Hoffenheim si impose 2 a 1 sull’Augusta.

Ligue 1

Clamorosa vittoria invece per il Paris Saint Germain di Gigi Buffon e Marco Verratti. Al Parco dei Principi, il testa coda contro il Guingamp, finisce addirittura 9 a 0!! Le reti portano le firme di Mbappè e Cavani, autori di due triplette, Neymar, che ha siglato invece una doppietta, e Meunier entrato dalla panchina. Quello che è certo è che il portiere ex Juventus non laverà la maglia nemmeno stavolta: 2 tiri in porta per gli ospiti di cui nemmeno uno in porta. Un gioco da ragazzi, roba da giocare in pantofole.

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending