Connect with us

Gli sfigati del lunedì

Gli sfigati del lunedì: quando la iella incontra il calciomercato

Pubblicato

|

Montolivo gli sfigati del lunedì

Nonostante la pausa della Serie A, ritorna “Gli sfigati del lunedì“, la rubrica che analizza, con un pizzico di ironia, la sfiga nel mondo del calcio. Perché, non essendoci il campionato, a dominare la scena è il mercato di gennaio. E, a volte, anche quest’ultimo si incrocia con la iella.

Caceres e la delusione capitolina

Arrivato esattamente un anno fa per rinforzare la difesa della Lazio, Martin Caceres non ha mai pienamente convinto. L’uruguaiano ha deluso le aspettative e ora si trova ai margini del progetto biancoceleste con un addio che sembra essere soltanto questioni di giorni. La sua ultima presenza in campionato è datata 29 settembre, giorno del derby, quando un suo liscio in area di rigore ha dato il via alla vittoria della Roma. Non certo il migliore dei ricordi. Sì, al di là degli errori e delle colpe, è un po’ sfortunato lasciare la Capitale con quest’immagine nella mente di tutti i tifosi biancocelesti.

Montolivo dove sei?

Nemmeno un minuto in tutta la stagione. Non servono altre parole per descrivere l’annata che sta vivendo Riccardo Montolivo. Sembra passata un’eternità da quando il centrocampista indossava la fascia da capitano. Ora invece Gattuso sembra intenzionato a non concedergli neanche un’opportunità. E, se gennaio sarebbe potuta essere la chance per trovare un’altra sistemazione, probabilmente non sarà così. Infatti i rossoneri potrebbero tenere l’ex Fiorentina fino alla naturale scadenza del suo contratto, fissata per il 30 giugno. Altri sei mesi da separato in casa. Con in più la copertina de “Gli sfigati del lunedì”.

Benatia lo scocciato

Sui social sembra il più felice del mondo. Quantomeno questa è l’impressione che si ha se si guardano le foto scattate assieme ai suoi compagni. In realtà però l’umore di Benatia è tutt’altro che sereno. Lo capisci dal suo “per segnare dovrei giocare“, detto a un cameriere che, in quel di Dubai, gli ha chiesto di dedicargli un gol. Il difensore marocchino vorrebbe trovare più spazio, ma nelle gerarchie di Allegri viene considerato un’alternativa. E la Juventus, nonostante ciò, non sembra avere intenzione di cederlo. Sorrisi di facciata, rabbia e frecciata. Ah sì, anche un po’ di sfortuna.

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending