Azio Agnese

Palermo – Balzaretti, fine di un amore: “Grazie di tutto, resterete sempre nel mio cuore”

Palermo – Balzaretti, fine di un amore: “Grazie di tutto, resterete sempre nel mio cuore”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il terzino sinistro si è congedato dai suoi vecchi tifosi pubblicando una lettera sul sito ufficiale della squadra rosanero

PALERMO, 2 AGOSTO – Dopo mesi di annunci, smentite e rinnovi contrattuali mai mantenuti alla fine la tanto citata telenovela Balzaretti è giunta al termine con il passaggio del terzino sinistro alla corte di Zeman. Non è bastato un disperato ed inutile tentativo del presidente Zamparini di allungargli il contratto per altri 3 anni più una clausola che prevedeva alla fine della carriera calcistica il ruolo da dirigente. Alla fine il biondo laterale difensivo ha deciso di cambiare aria, forse per mancanza di stimoli in maglia rosanero o forse la scelta è stata dettata da motivi personali ( è noto che Balzaretti è sposato con la ballerina Eleonora Abbagnato, palermitana di nascita ma residente a Parigi, forse trasferendosi nella capitale sarà più facile stare vicino alla neo signora Balzaretti). I tifosi del Palermo non l’hanno presa bene, molti ce l’hanno con Zamparini reo di aver venduto uno degli idoli del Barbera, uno che per la maglia ha sempre lottato e l’ha sempre onorata ma una parte della tifoseria palermitana è arrabbiata con il nuovo terzino romanista, che aveva più volte dichiarato che avrebbe lasciato Palermo solo per un offerta del Psg che è stato vicino ad acquistarlo a gennaio scorso.

LETTERA APERTA AI TIFOSI – Prima di lasciare il capoluogo siciliano, il terzino vice campione d’Europa con la nazionale italiana ha voluto ringraziare i suoi, ormai, ex tifosi che tanto l’hanno amato e l’hanno spinto sempre a far bene e grazie anche a loro che Federico ha calcato palcoscenici importanti, calcisticamente parlando. Balzaretti è stato prelevato dalla Fiorentina nel gennaio 2008, proprio nella squadra viola ha passato gli anni più bui della sua carriera, l’allenatore di quel periodo, (Cesare Prandelli, poi ritrovato in nazionale ndr) lo schierò pochissime volte, preferendogli Pasqual o Gobbi e spendendolo più volte a riscaldare il posto in tribuna. Grazie alla squadra rosanero è arrivato a giocare una finale di Coppa Italia e un finale di un europeo con la maglia azzurra. Ma ecco il testo della lettera apparsa nel sito ufficiale della squadra rosanero:
“Mi avete incitato tante volte, dagli spalti del “Barbera” e da quelli degli stadi italiani ed europei. Ora sono io a rivolgervi un applauso ed un ringraziamento. Sono arrivato a Palermo convinto di vivere un’esperienza bella ed importante, e così è stato. Insieme abbiamo vissuto momenti bellissimi, come la finale di Tim Cup che ha colorato di rosanero l’Olimpico o il testa a testa con la Sampdoria per un posto in Champions League. Palermo ed i palermitani mi hanno sempre accolto come uno di loro, facendomi sentire amato, coccolato ed importante. E’ grazie a voi, tifosi rosanero, e alla Società di viale del Fante se ho potuto dimostrare tutte le mie qualità, al punto di disputare una finale di un Europeo con la maglia azzurra. Per questo, nel momento in cui le nostre strade si dividono per una mia scelta di vita personale e professionale rivolgo al Presidente Maurizio Zamparini, ai miei compagni, al Palermo e a tutti i suoi sostenitori, a Fabrizio Miccoli e Giulio Migliaccio un sentito grazie. Un ringraziamento al quale partecipano anche Eleonora e le mie bambine, la mia famiglia, per come sono state accolte, trattate e amate da una città nella quale torneremo sempre. Resterete tutti quanti nel mio cuore”.

MERCATO ROSANERO – A questo punto si riapre il mercato del Palermo. In rosa ci sarebbero già due giocatori di ruolo, Garcia e Mantovani, ma per la fascia sinistra si preferisce altro. Perinetti pare abbia bloccato Peluso dell’Atalanta e si parla anche per Del Grosso del Siena, vecchio pallino di Sannino ma non è detto arrivi necessariamente un terzino, potrebbe arrivare a rimpolpare la difesa un altro centrale, in modo da spostare Mantovani a sinistra. Ma nelle mire della società di Viale del Fante si pensa a rinforzare le fasce laterali di centrocampo, i nomi più gettonati sono quelli di Schelotto, seguito anche dal Napoli, e di Rosi della Roma che dopo l’arrivo di Balzaretti potrebbe avere vita dura a trovare posto da titolare.

Azio Agnese

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *