Connect with us

Juventus

Da Buffon a Donnarumma: il valzer dei portieri in giro per l’Europa

Pubblicato

|

Da Buffon a Donnarumma: il valzer dei portieri in giro per l'Europa

L’Europa va a caccia di portieri. Per la precisione, ci sono sette squadre europee che cercano un numero uno. Oltre a Buffon, sul mercato ci sono Buffon, Perin, Donnarumma, Oblak, De Gea e Allison. Vediamo cosa può succedere in questo valzer pazzesco che rischia di rivoluzionare il panorama europeo.

Portieri (quasi) accasati: Buffon-Psg

Quello tra Buffon e il Psg sembra l’accordo più vicino. Gigi è affascinato dal progetto parigini che gli permetterebbe di competere ancora una volta per quell’ossessione chiamata Champions League. Di fatto, l’accordo con il club francese già c’è. Manca solo l’ufficialità. Una volta che ciò avverrà ci sarà un effetto domino pazzesco. Sia Areola che Trapp (attualmente primo e secondo della formazione di Tuchel) faranno i bagagli. L’arrivo di Buffon, poi, chiude le porte a Donnarumma che, quindi, dovrà cercarsi una nuova squadra. In suo soccorso potrebbe venire, indirettamente il Real Madrid…

De Gea-Real Madrid

Fiorentino Perez non ha mai fatto mistero di voler portare l’ex Atletico Madrid al Bernabeu. Più volte è stato fatto sapere che, se si dovesse prendere un portiere top, verrebbe fatto un sacrificio solo per De Gea. Mourinho, dal canto suo fa resistenza e chiede 100 milioni. Alla fine, però, potrebbe cedere anche dietro le insistenze del portiere, deciso a riavvicinarsi alla fidanzata, la cantante Edurne. A favorire la trattativa c’è il fatto che il procuratore dello spagnolo è Jorge Mendes, guarda caso, lo stesso di Mou (oltre che di Cristiano Ronaldo). Insomma, il matrimonio si può fare.

Oblak-Manchester United

I cento milioni per De Gea servirebbero a portare Oblak allo United. Lo sloveno è il preferito di Mou. Da tempo i Red Devils lavorano sotto traccia per assicurarselo. Simeone ha sempre fatto resistenza, ma il portiere ha una clausola rescissoria di 100 milioni di euro. In questi giorni si è parlato di un possibile innalzamento di tale cifra, ma, se venisse innescato il valzer dei portieri, potrebbe essere lo stesso Oblak a rifiutare. Dopo quattro stagioni all’Atetico, lo sloveno potrebbe essere attratto da un’esperienza in Premier.

Donnarumma-Atletico Madrid

E’ questo lo scenario più probabile e che potrebbe apparire sconvolgente ai più. Per Gigio, infatti, si è sempre parlato di United, Real, Psg, ma mai il suo nome è stato accostato all’Atletico. Eppure questo è lo scenario più probabile. Due i motivi principali: Simeone è allenatore apprezzato per la sua capacità di far crescere i giocatori e di tirare fuori il massimo da loro e Raiola sa bene che Donnarumma ha bisogno di un profilo simile per arrivare al top. In secondo luogo i rapporti tra Milan e Atletico sono ottimi e questo favorirebbe una trattativa di per sè non facile.

Allison-Liverpool

Monchi ha detto che Allison rimarrà, ma le possibilità che il brasiliano alla fine faccia le valige sono concrete. Perchè? Semplice: il Liverpool è alla ricerca di un portiere di valore assoluto dopo i mezzi flop di Mignolet e Karius. Inoltre, ha parecchi soldi da spendere dopo l’affare Coutinho con il Barcellona. A questa va aggiunta la voglia del brasiliano di misurarsi con un torneo del calibro della Premier. E’ vero che Allison sta bene a Roma, ma, di fronte ad una offerta da capogiro, difficilmente rifiuterebbe. E se i Liverpool vincesse la Champions, il suo appeal crescerebbe in maniera esponenziale.

Sergio Rico-Roma

Sergio Rico quest’anno ha vissuto una stagione tormentata, complice anche l’arrivo di Montella e del suo stile difensivo che lo hanno messo in crisi. Ciononostante rimane uno dei portieri migliori espressi recentemente dal calcio spagnolo. Monchi lo conosce bene e sa il suo valore. Se, alla fine, Allison andasse al Liverpool, non è impossibile un suo approdo in giallorosso. Per stile di gioco, lo spagnolo si adatterebbe molto rapidamente al modo di giocare di Di Francesco e sarebbe un buon sostituto del nazionale brasiliano.

Perin-Juventus

Sembra tutto fatto per il passaggio di Perin alla Juventus. Il capitano del Genoa avrebbe preferito i bianconeri al Napoli anche perchè affascinato di giocarsi le sue carte con Szczesny per il ruolo da titolare nel club bianconero. Con l’innesto del portiere italiano, la Juventus avrebbe due ottimi estremi difensori da far ruotare nel corso della stagione e risolverebbe per tempo il problema della successione di Buffon, dato che si tratta di due portieri entrambi giovani.

Rui Patricio-Napoli

Gira e rigira, potrebbe essere Rui Patricio a raccogliere l’eredità di Reina. Leno ha già declinato, Perin non è stato ritenuto all’altezza e così, sarà il portoghese a difendere i pali dei partenopei. Una scelta che unisce esperienza e qualità perchè, a 30 anni, il giocatore dello Sporting Lisbona, vuole nuovi stimoli. E Napoli è pronto ad accoglierlo a braccia aperte.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending