Connect with us

Inter

Le sette meraviglie del calciomercato | Edizione del 9 Maggio

Pubblicato

|

Le sette meraviglie del calciomercato | Edizione del 9 Maggio

I Mondiali che partiranno in Russia tra poco più di un mese cambieranno non poco le strategie di mercato delle varie società e il valore dei giocatori. Non esiste vetrina più importante, ecco perché onde prevenire molti club potrebbero optare per una soluzione d’anticipo, chiudendo trattative importanti prima dell’inizio della kermesse per nazioni. Ecco quali sono le sette trattative più calde di questi giorni.

MARIO BALOTELLI-INTER

Una voce clamorosa che in realtà spunta nuovamente, già due anni fa prima del felice sbarco a Nizza sembrava che l’ex nerazzurro dovesse riabbracciare l’Inter, in particolare caldeggiato da Roberto Mancini, colui il quale lo aveva gettato fra i professionisti. Il contratto è scaduto, vuole tornare in Italia ed ha escluso già il Milan: la Juve cerca profili diversi, l’Inter ha bisogno di rinforzi da affiancare a Icardi in ottica impegno europeo, qualunque esso sia.

CANCELO-JUVE

Ipotesi clamorosa, visto il recente trascorso del portoghese all’Inter, letteralmente esploso nella seconda parte di stagione. Il riscatto di 35 milioni dal Valencia è pesante, anche dovesse arrivare la qualificazione in Champions. Lichsteiner lascerà la Juve, ecco dunque che necessita di un arrivo nella corsia difensiva di destra. La versatilità del laterale, che può come Cuadrado e in passato Dani Alves giocare anche più alto, rappresentano condizioni convenienti e di grande interesse.

LICHSTEINER-BORUSSIA DORTMUND

Dicevamo dello svizzero appunto, sembra sia giunta un’offerta di contratto biennale per il laterale ormai ex Juve. Una proposta importante, visti i 34 anni dello svizzero, a caccia dell’ultima importante firma della carriera. Vivrebbe la concorrenza della bandiera polacca Pisczek, come da anni già gli succedeva però alla Juve, abbandonato lo status di irremovibile, sino ad uscire dalla lista Champions.

BELOTTI-MILAN

Si ripropone il tormentone della scorsa estate, finito nel nulla quando poi il Milan ha optato per il più economico ma deludente Kalinic. Questa volta però, nell’ottica di far scendere il considerevole prezzo del granata, vi è una carta in più da giocare, il baby Cutrone. Davvero il Milan si priverebbe di un ventenne così prolifico e promettente, per un Belotti reduce da un’annata tanto negativa? Cairo, intanto, fa sapere di non scendere dai 70 milioni richiesti.

DE LIGT-MANCHESTER CITY

E’ il difensore del momento, classe ’99 dell’Ajax, il centrale ideale per il gioco di Pep Guardiola. Non è un caso che i citizens siano disposti a fare follie, pur di portarlo sotto il cielo di Manchester, un’offerta quasi irrinunciabile dal valore superiore ai 60 milioni di euro. Alto, forte nel gioco aereo ma soprattutto dalla spiccata propensione nel gioco palla a terra, in virtù di una buonissima tecnica individuale: sarà il difensore più ricercato sul mercato.

GRIEZMANN-BARCELLONA

Sembra si possa anche chiudere prima del Mondiale, sebbene cambi poco in virtù della clausola rescissoria che pende sulla testa del francese ma, in questo caso, soprattutto sul club dei colchoneros. Perché 100 milioni di euro con le cifre che corrono, per il campionissimo dell’Atletico Madrid, rappresentano uno dei migliori affari possibili in circolazione. Lui non vede l’ora, i tifosi finalmente avrebbero l’erede di Neymar, solo parzialmente colmato da Coutinho, senza considerare il flop da 140 milioni di Dembelé.

REINA-LIVERPOOL

La trattativa sarebbe clamorosa, innanzitutto perché si tratterebbe di un clamoroso ritorno, in secondo luogo perché sembrava ad un passo se non fatto il passaggio al Milan. I reds si sono inseriti, a caccia di un valido portiere visto l’inaffidabile Mignolet che ha subito perso il posto. Uno smacco per i rossoneri, costretti a vendere Donnarumma per il fair play finanziario.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending