Enrico Steidler
No Comments

Papa Francesco, tre anni di fuffa miracolosa

Papa Francesco, tre anni di fuffa miracolosa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

E’ il grande riformatore; l’eroe senza macchia e senza paura; l’uomo solo al comando; il capitano coraggioso. La Chiesa è malata, lui è la Cura. Chi è? Batman? Acqua. Lutero? Acqua. David Copperfield? Fuochino. Papa Francesco? Fuoco! Ebbene sì: per gran parte dei media e del popolo, Jorge Mario Bergoglio, giunto ieri al terzo anno di pontificato con il nome del più grande santo della cristianità, è l’uomo della Provvidenza, il puro e povero contro i ricchi e corrotti, il sovrano illuminato che sta rivoltando la Chiesa come un calzino. Tutto vero? Certo che no, però lo sembra, e nella cosiddetta società dell’immagine è questo che conta, mica la sostanza.

Se guardiamo a quest’ultima, infatti, non troviamo un granchè. Qualche ritocchino allo Ior (ma si tratta di chirurgia estetica, non ricostruttiva), un Segretariato per l’Economia qua, un tribunale speciale là, un arcivescovo pedofilo – uno, tale Jozef Wesolowski – arrestato e incarcerato, un’enciclica sull’ecologia (primo pontefice ad affrontare l’argomento) e infine un approccio pastorale più sorridente nei confronti di chi fino a tre anni fa valeva zero agli occhi della Chiesa e oggi vale 0,1: donne, omosessuali, atei. Punto, stop.

Maquillage, insomma, stucco e pittura che fan bella figura ma non ristrutturano affatto i muri della millenaria baracca, nè consolidano le sue fondamenta. Certo, sempre meglio questo che il Benedetto niente dei suoi predecessori (facile giganteggiare in tal senso, e sembrare molto grandi anche se si è solo ‘meno piccoli’), ma è ovvio che la santità mediatica del papa non deriva dai suoi atti di governo, messi lì tanto per, ma dal suo prodigioso merchandising.

Francesco, sia detto con sincera ammirazione, è un vero mago in quanto a promozione dell’immagine (la sua, innanzitutto, e di riflesso quella dell’azienda) e a vendita del prodotto. Quello di prima era un rottweiler empatico come uno scaldabagno? E io sono il sorridente Francesco. La Chiesa fa pietà? E io la faccio brillare di misericordia! Pedofili, scandali, super-attici? E io rispondo con il Giubileo, Madre Teresa e la mummia errante.

Tutta fuffa, insomma, però è miracolosa. Santo subito.

Enrico Steidler

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *