Sanda Urda
No Comments

MotoGP #SepangTestDay3, Lorenzo si conferma NUMBER1

Dopo tre giorni di test in Malesia, la Yamaha rimane al comando, ma sopratutto Jorge, unico a scendere sotto il 2'00

MotoGP #SepangTestDay3, Lorenzo si conferma NUMBER1
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Conclusa anche la terza ed ultima giornata di prove malese pre-stagionali per la classe regina MotoGP che deve ammortizzare quest’anno nuove gomme ed elettronica uguale per tutti. A cose fatte, le Michelin ricevono complimenti da tutti, mentre Honda è l’unica a non riuscire ad adattarsi per ora alla Magneti Marelli.

Considerando la classifica combinata del Day1, Day2, Day3, spicca la Yamaha con un Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha MotoGP) trasformato in “squalo tigre della Malesia”, visto il suo passo e il suo miglior crono, unico pilota a scendere sotto il 2’00, Il Campione in Carica è in testa alla combinata con il suo 1’59.580, conquistato alla fine di questa terza giornata, interrotta anche dalla pioggia. Il maiorchino è al momento colui che fa la differenza per la sua malleabilità e la sua meravigliosa guida, e sembra andare d’accordo con la YZR-M1 nuova e le gomme medie, con quali ha raggiunto l’impossibile degli altri. Ancora indeciso Valentino Rossi, che sembra avere più confidenza con la versione simile alla 2015, e nella combinata chiude quarto, subito dopo le #Ducati (di Petrucci e Barbera che hanno scritto la loro storia malese nel mattino del secondo giorno con le morbide posteriori), con un secondo scarso di ritardo dal teammate Jorge. Il nove volte iridato ha provato anche le alette, apparse nel 2015, ma non né rimane ancora convinto.

In casa Repsol Honda i sorrisi sono spenti perché non trovano feeling ne con gomme ne con la centralina, anche se ai test di Valencia, Marc Marquez dava un secondo a tutti, qui a fatica chiude quinto nella combinata, grazie al terzo crono in pista oggi pomeriggio. Il #93 precede il compagno di marca Cal Crutchlow (LCR Honda) che nei giorni scorsi era la prima Honda. Dani Pedrosa è undicesimo nella combinata, ma oggi era sesto.

Dalla settima posizione in poi troviamo altre tre Ducati, quella di Scott Redding (Octo Pramac Yankhnich), Andrea Iannone con la Desmo16, e Casey Stoner con la GP15 (oggi la miglior Ducati in classifica), tutti compresi in una manciata di decimi. Andrea Dovizioso sempre fuori top ten, alla ricerca del feeling. Miglioramento anche per le Suzuki, sopratutto per Maverick Vinales per il suo decimo posta nel Day3. L’Aprilia ancora in stallo, aspettando il motore MotoGP.

La MotoGP tornerà in pista a Fillip Island, dal 17 febbraio, per altri tre giorni di test, e forse vedremmo anche qualche simulazione gara per capire meglio chi c’è e chi ci fa!

foto my screenshot on Experience MotoGP2016 app

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *