Redazione
No Comments

David Bowie, l’uomo che cadde sulla Terra è tornato tra le stelle

"A volte sento che ho bisogno di muovermi...così faccio i bagagli e parto"

David Bowie, l’uomo che cadde sulla Terra è tornato tra le stelle
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Domenica ci ha lasciato il sottile Duca Bianco (“The Thin White Duke”), l’uomo che vendette il mondo (“The Man who sold the World”). Nel suo viaggio tra una stazione e l’altra della vita (“Station to Station”) ci ha raccontato quanto sia selvaggio il vento (“Wild is the Wind”), di come si possa essere eroi anche per un solo giorno (“Heroes”), di come il tempo può cambiare una persona (“Changes”).

Stasera (“Tonight”) mi auguro che l’uomo delle stelle (“Starman”) stia facendo un viaggio fantastico (“Fantastic Voyage”), che sia tranquillo a galleggiare lontano sopra la Terra. La sua fama (“Fame”) non morirà con lui, il tempo (“Time”) passerà ma la sua musica sarà eterna. Arrivederci Ziggy Stardust. Cenere alla cenere (“Ashes to Ashes”).

Cinzia Trovato

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *