Filippo Giannitrapani
No Comments

Gli 11 migliori giocatori del girone d’andata della Serie A

La top 11 del girone di andata. Il 3-4-3 da sogno della stagione 2015-2016 della Serie A

Gli 11 migliori giocatori del girone d’andata della Serie A
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Siamo arrivati al giro di boa del campionato, e dopo diciannove turni è tempo di bilanci! Vediamo un pò la squadra ideale di questa prima parte di campionato.

MODULO 3-4-3 

1) HANDANOVIC – Senza dubbi Samir Handanovic è stato il miglior portiere del campionato fino a questo momento. Un solo passo falso, ma 18 partite da fenomeno vero a cui aggiungiamo pure un rigore parato! Se l’Inter è tra le prime tre, deve molto al suo numero 1.

2)-3) MIRANDA –  MURILLO – Il brasiliano ed il colombiano sono due colonne portanti dell’Inter, ed hanno eretto un muro davanti ad Handanovic che fanno dei nerazzurri la squadra meno battuta del torneo. Entrambi alla prima stagione in Italia, il brasiliano ex Atletico di Madrid era una garanzia mentre il colombiano, eletto miglior giovane dell’ultima Coppa America, era una scommessa, una scommessa che l’Inter ha vinto.

4) ALONSO – L’esterno alto o basso è indifferente, della Fiorentina è un vero e proprio treno sulla corsia sinistra. Dopo qualche apparizioni nella scorsa stagione, in questa ha preso la titolarità sulla fascia mancina della viola e ha messo a segno 2 goal e 3 assist.

Marcos Alonso

Marcos Alonso, rivelazione della Fiorentina

5) PJANIC – Il miglior centrocampista del torneo fino ad ora per distacco, è stato Miralem Pjanic. Il migliore della Roma ha messo a segno 7 goal e 5 assist, e prestazioni costanti cosa che nelle stagioni precedenti era mancata al romanista. Lo specialista delle punizioni è pronto a ripetersi e farà di tutto per far risalire la sua squadra in classifica.

6) BONAVENTURA – Uno dei pochissimi salvabili del Milan è sicuramente Giacomo Bonaventura. Jack da sempre il massimo in campo ma spesso predica nel deserto rossonero. Per l’italiano la consolazione di essere il re degli assist del torneo fornendo ben 6 passaggi vincenti ai compagni, e ben 4 reti.

Giacomo Bonaventura, attaccante del Milan

Giacomo Bonaventura, centrocampista del Milan

7)  BORJA VALERO – La mente della Fiorentina! Tutti i palloni passano dai piedi dello spagnolo, giocatore fondamentale per il gioco di Sousa che non può fare a meno dell’iberico. Per lui 2 goal e 3 assist.

L'inchino di Borja Valero sotto la Fiesole

L’inchino di Borja Valero sotto la Fiesole

8) MAREK HAMSIK – Il capitano del Napoli è stato ricollocato in campo dove preferisce, da mezzala. Abbandonato l’ Hamsik trequartista ( e deludente) di Benitez, l’Hamsik mezzala di Sarri è tanta roba! 4 goal, 3 assist, e tante ottime prestazioni! Bentornato Hamsik!

Il capitano del Napoli esulta dopo il goal al Sassuolo

Il capitano del Napoli esulta dopo il goal al Sassuolo

9) NIKOLA KALINIC – Il bomber che non ti aspetti! Arrivato in punta di piedi da capocannoniere della scorsa Europa League, Kalinic ha conquistato Sousa e i tifosi viola con grandi prestazioni e tanti goal (10+2 assist). Firenze sogna in grande con lui.

10) PAULO DYBALA – “E’ troppo giovane”, “E’ stato pagato troppo”, “Non è Tevez” cosi dicevano gli scettici (tifosi juventini e no), ed in teoria hanno ragione, Dybala non è come Tevez… è meglio stando ai numeri! In questa prima parte di stagione Dybala ha fatto addirittura meglio di Tevez e udite udite, Alessandro Del Piero. La Joya ha trascinato la Juventus nella sua rimonta con 9 goal e 5 assist, e dopo un inizio horror per i bianconeri l’argentino ha portato i bianconeri a -2 dalla vetta, ed adesso è pronto a regalare forti emozioni ai tifosi juventini durante il girone di ritorno.

11) GONZALO HIGUAIN – Non poteva mancare lui nella top 11, il top player della Serie A, probabilmente il giocatore più forte del nostro campionato, Gonzalo Higuain! 18 goal fatti e 2 assist in 19 presenze, non ci sarebbe altro da aggiungere ma il Pipita è rinato con Sarri. Lotta su ogni pallone, ed ogni pallone che tocca è goal, una macchina perfetta, veloce, potente, “cattivo”,trascinatore. Dopo Maradona a Napoli si sogna in grandissimo sempre grazie ad un argentino.

L'esultanza dell'attuale capocannoniere del campionato

L’esultanza dell’attuale capocannoniere del campionato

ALLENATORE MAURIZIO SARRI – Il tecnico toscano ex Empoli, arrivato in estate sulla panchina partenopea si sta dimostrando un grandissimo acquisto per il Napoli. Ha dato alla squadra un gioco spumeggiante, solidità difensiva, ha rivitalizzato Higuain, Hamsik , Insigne. Napoli è ai suoi piedi e crede in un sogno che si chiama scudetto, ma non ditelo a Sarri che definisce tale parola “bestemmia”.

Questa la top 11 della Serie A, con una difesa a tinte nerazzurre, ed un attacco che invece parla molto argentino ma sono tanti gli esclusi come Acerbi, Pogba, Allan, Insigne, Saponara, Ilicic, Pavoletti il bomber di provincia, qual è la vostra top 11?

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *