Filippo Miosi
No Comments

Cosa manca all’Inter? Il punto sul mercato

Il mercato di riparazione si è ufficialmente aperto: l'Inter capolista vuole rinforzarsi per consolidare il primo posto. Quali giocatori servono ai neroazzurri?

Cosa manca all’Inter? Il punto sul mercato
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sono passati quattro mesi dalla fine del mercato estivo. Se ripensiamo a quei giorni, ed alle valutazioni complessive che gli esperti di mercato facevano sulle squadre di Serie A alla griglia di partenza, salta subito all’occhio che la squadra che ha sorpreso di più in positivo, assieme alla Fiorentina, è certamente l’Inter. Con grande merito di Ausilio e Mancini, i neroazzurri non hanno sbagliato un acquisto e son riusciti a migliorare sensibilmente la squadra che, rispetto all’anno scorso, si ritrova con 15 punti in più in classifica. Tuttavia è chiaro che la squadra non sia ancora completa e che, nonostante un mercato estivo che ha portato in dote a Mancini ben 9 nuovi giocatori, manca qualche tassello per completare la squadra per puntare decisi al sogno scudetto.

COSA MANCA? – Nonostante la difesa sia la meno battuta della Serie A, complice l’exploit di Murillo e la costanza di rendimento di Miranda, nella formazione neroazzurra salta all’occhio la mancanza di un terzino destro di qualità. Santon e D’Ambrosio sono degli onesti mestieranti, mentre Montoya, pur mostrando un’ottima tecnica ed un discreto feeling con la squadra, è sembrato tatticamente e difensivamente inadatto alla Serie A. Ecco perchè Ausilio e Mancini si guardano intorno alla ricerca di un terzino a cui affidare la corsia destra: Sala del Verona è la pista più facile, il sogno è Zabaleta, che però molto probabilmente si muoverà solo in estate. Sullo sfondo Ivanovic, in scadenza a Giugno 2016, che però ha uno stipendio pesante.

A centrocampo la telenovela Pirlo sembra tramontata sul nascere, lo stesso campione italiano, attualmente in forza al New York, ha ribadito che non tornerà a giocare in Europa. Il sogno è Biglia, per cui però Lotito non è disposto a trattare per meno di 30 milioni. In attacco, oltre a Calleri, che dovrebbe arrivare a Luglio, si seguono Lavezzi, in scadenza a Giugno 2016, e Antonio Candreva che, per stessa ammissione del suo agente, potrebbe aver finito il suo ciclo alla Lazio.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *