Gianluca Nucci
No Comments

Il mercato prende il volo: quante ali in vendita!

Mercato bloccato? Con tutte queste ali, non è proprio il nostro caso...

Il mercato prende il volo: quante ali in vendita!
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

E’ un calciomercato già bollente quello che è cominciato nella mattinata di ieri, almeno in maniera ufficiale. Se infatti alcune squadre avevano già trovato l’accordo con i nuovi giocatori prima di oggi, è soltanto con lo scoccare della mezzanotte che si è potuto ufficializzare il tutto. In realtà però, con tutte le ali a sua disposizione, il calciomercato invernale 2016 ha già preso il volo, senza neanche scaldare i motori.

Fatta eccezione per rari casi infatti, i nomi caldi per il mercato di gennaio riconducono tutti ad un ruolo specifico sul rettangolo di gioco: l’esterno d’attacco o l’ala offensiva.

SIN DALLO SCORSO ANNO – I primi colpi messi a segno prima del nuovo anno sono stati un preannuncio di quello che sarà il mercato del futuro immediato: Alvarez, Boateng e Suso, acquistati rispettivamente da Sampdoria, Milan e Genoa, proveranno a dare quella fantasia e imprevidibilità in più sulla fascia di loro competenza, con l’opportunità di ricoprire anche il ruolo di trequartista, soprattutto per quanto riguarda i primi 2 casi.

ROMA, LA RAMPA DI LANCIO – Chi invece calcherà le fasce dei campionati inglesi sarà Juan Manuel Iturbe, ceduto in prestito dalla Roma al Bournemouth per ritrovarsi come giocatore e confermare quelle aspettative che ci si era fatti di lui ai tempi del Porto prima, e dell’Hellas Verona poi. In realtà però, proprio dalla partenza dell’argentino potrebbe innescarsi un meccanismo che porterebbe nuovi pezzi di ricambio, nuove ali ai velivoli dei diversi club di Serie A. Nello spogliatoio giallorosso infatti sarà vacante ancora per poco il posto lasciato vuoto da Iturbe; Sabatini è già a lavoro per trovarne il sostituto, che possa essere già pronto per entrare a pieno regime nel progetto romanista e negli schemi di Garcia. Tra tutti, il nome più caldo è quello di Diego Perotti, esterno argentino del Genoa che potrebbe virare verso la Capitale qualora si rivelassero vere le voci di un accordo tra le due società sulla base di 12 milioni di €.

QUESTIONE EL SHAARAWY – Tra le alternative, ci sarebbe l’affascinante ritorno di Stephan El Shaarawy, che potrebbe già terminare la sua avventura col Monaco tornando nel campionato italiano.

Se è vero infatti che al giocatore azzurro manca solo una presenza perché il riscatto dei monegaschi diventi obbligatorio, proprio il club francese ha dichiarato al Milan che non  ha intenzione di acquistare a titolo definitivo il calciatore. Tutto ciò, porterebbe a 2 scenari: il primo, meno probabile, sarebbe quello di una permanenza dell’italo-egiziano in Francia sino a giugno senza però poter mai disputare una partita, proprio per il fatto che scatterebbe l’obbligo di riscatto (questo porterebbe il Monaco a dover pagare un ingaggio consistente praticamente inutilmente e una svalutazione piuttosto importante del giocatore, nonché si andrebbe contro la volontà del giocatore stesso); nel 2° scenario invece, il Milan e il Monaco troverebbero un accordo economico per fornire una buonuscita al club rossonero e far tornare il giocatore dalle parti di Milanello, anche se solo in attesa di un’ulteriore destinazione. Proprio questa ipotesi, sarebbe la più interessante per il mercato invernale, poiché l’attaccante classe ’92 non rappresenta solo una valida alternativa a Perotti, in casa Roma, ma addirittura sarebbe stato identificato proprio come il sostituto dello stesso Perotti in casa Genoa, diventando un clamoroso ritorno nel club dov’è cresciuto.

CERCI VIA – Sempre in casa Milan, un altro esterno offensivo sembra ormai aver fatto le valigie per una nuova avventura: si tratta di Alessio Cerci. L’ala scuola Roma non fa più al caso di Mihajlovic, ed è stato messo sul mercato in cerca di un nuovo acquirente. Tra le pretendenti, il nome più forte è sempre quello del Genoa, in una trama di mercato legata però alla questione Perotti e all’eventuale decisione su Stephan El Shaarawy.

VOLI INTERNAZIONALI – Inoltre, se i nomi già fatti potrebbero cambiare maglia nel giro di qualche ora, ci sono diverse speculazioni che vedono al centro del mercato altre ali offensive: è il caso di Lavezzi, accostato a Juve e Inter ormai da diverso tempo ma sempre lontano poi dal diventar qualcosa di concreto; è il caso di Felipe Anderson e Candreva, sui quali sono girate voci probabilmente infondate di una loro partenza dalla Lazio; o ancora l’indiscrezione più recente di un probabile arrivo in Italia del talento argentino Lucas Ocampos, in rottura con il Marsiglia e pronto a vestire la maglia della Fiorentina. Anche dall’estero va in voga l’innesto di nuovi esterni offensivi, come per esempio Leroy Sané, ala destra dello Schalke in trattativa con il Manchester City, o l’ assalto del Tottenham per Berardi, che però sembra essere blindato dalla Juventus.

Lucas Ocampos, giocatore del Monaco, una delle due francesi agli ottavi di Champions.

Lucas Ocampos ai tempi del Monaco.

Blindature o no, trattative reali o semplici speculazioni, quel che è certo è che il mercato, almeno in quest’inizio, si fa con le ali; e che in soli 2 giorni, a neanche 48 ore dalla sua apertura, il calciomercato è pronto già a spiccare il volo.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *