Nadia Gambino

Milan, i primi 3 acquisti del 2016 sono già in casa!

Milan, i primi 3 acquisti del 2016 sono già in casa!
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Tra pochi giorni si riaprirà il mercato, sessione invernale, detto anche di riparazione. Al Milan i problemi non sono mancati e dal 2016 ci si aspetta un posto in Champions, la finale di Coppa Italia e qualche lampo di bel gioco da una squadra che non riesce a far sognare i tifosi come una volta. Dal mercato si aspetta sempre qualcosa in più, ma stavolta, tanto per cominciare, i primi tre colpi, il Milan li ha già in casa. Trattasi di Menez, Balotelli e Boateng.

Kevin Prince Boateng – Dei tre, in realtà, l’unico nuovo arrivo è Boateng, un ritorno di fiamma il suo, dopo la breve parentesi allo Schalke 04. Parentesi breve e negativa, per un ritorno che potrebbe ridare fantasia al centrocampo un po’ lento e spento di Mihajlovic. In realtà, la miglior stagione di Boateng con la maglia del Milan ricorda l’ultimo scudetto vinto dai rossoneri allenati da Allegri, ma allora era un altro Milan, l’ultima squadra stellare. La scommessa è quella di poter rivedere i gol e gli assist del Boateng di un tempo.

Menez – Il francese è stato il capocannoniere della passata stagione con 16 gol. Un bottino da vero attaccante, gol che in questo inizio di stagione sono mancati al Milan, nonostante gli arrivi di Bacca e Luiz Adriano. Menez, come Boateng potrebbe portare con se fantasia, assist, un gioco nuovo e frizzante in una squadra che ha nel centrocampo il suo tallone d’Achille. Il francese, se dopo i guai fisici che lo hanno tenuto ai box per tutta la prima parte della stagione, tornerà ad essere il leader dello scorso anno, allora potrà risolvere gran parte dei problemi al suo tecnico.

Mario Balotelli – Su di lui sono state spese milioni di parole. Il suo difetto è la discontinuità, eppure è un giocatore che se in forma, può cambiare la stagione del Milan, come fece al suo arrivo due stagioni fa, quando i rossoneri, grazie alle sue prodezze sotto porta si qualificarono per la Champions.

Un mercato oculato, dovrebbe basarsi su un altro acquisto di qualità in difesa, dove ormai Zapata e Mexes (in uscita) hanno fatto il loro tempo, ed un altro centrocampista di qualità, dato che De Jong è vicinissimo all’addio. La rosa di Mihajlovic, è ancora un gradino sotto all’Inter e al Napoli, ma tenendo conto che la finale di Coppa Italia, (visto il cammino nei tabelloni facilitato) dovrebbe essere alla portata della squadra e che la sua vittoria porterebbe di diritto un posto in Europa, il Milan dovrebbe fare un buon mercato per mettere il tecnico nella condizione di far bene.

Nadia Gambino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *