Mattia Prina
No Comments

Le 3 squadre top e flop della tredicesima giornata

Conclusa la tredicesima giornata di Serie A vediamo i top e flop di questo turno

Le 3 squadre top e flop della tredicesima giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Anche la tredicesima giornata di Serie A si è conclusa: l’Inter, con la vittoria rotonda contro il Frosinone, torna in testa alla classifica solitaria. Grande balzo del Napoli che vola al secondo posto dopo aver sconfitto il Verona. Vittoria anche per la Juventus contro il Milan. Pari per Roma, Fiorentina e Lazio. Vediamo i top e flop di giornata.

TOP 3 TREDICESIMA GIORNATA

INTER – Finora i nerazzurri erano stati in grado di battere i loro avversari soltanto con una rete di scarto e quasi sempre col punteggio di 1-0. Ieri finalmente è arrivata una prestazione convincente della squadra di Mancini che ha rifilato quattro reti al Frosinone. Punteggio comunque severo per i ciociari che hanno giocato una discreta gara soprattutto nel primo tempo.

NAPOLI – con un Higuain così il popolo azzurro può davvero sognare in grande. Sette vittorie e un pari nelle ultime otto giornate per i ragazzi di Sarri, Higuain sempre più capocannoniere e seconda miglior difesa del campionato: meglio ha fatto solo l’Inter.

Gonzalo Higuain, asso dell'attacco del Napoli

Gonzalo Higuain, capocannoniere del campionato con 10 reti segnate.

BOLOGNA – nell’acquitrino dello Stadio Dall’Ara, il Bologna con una prestazione gagliarda riesce a strappare un pareggio contro la ben più quotata Roma grazie al rigore trasformato dall’ex giallorosso Destro. Donadoni è riuscito a rilanciare le quotazioni in chiave salvezza dei rossoblu grazie ai sette punti raccolti in tre partite.

FLOP 3 TREDICESIMA GIORNATA

LAZIO – in svantaggio nel primo tempo contro il Palermo a seguito della rete di Goldaniga, la Lazio riesce a raggiungere il pari nella ripresa col rigore di Candreva. Provvidenziale per evitare la quarta sconfitta consecutiva dei biancocelesti è stato il portiere Marchetti che ha salvato i suoi in almeno tre circostanze. Per uscire dalla crisi Pioli dovrà ancora lavorare molto.

SAMPDORIA – Prima sconfitta per il neo allenatore della Samp Montella contro l’Udinese. A segno per i friulani Badu dopo una bella sponda di Thereau. Da segnalare per i blucerchiati l’espulsione di Zukanovic.

MILAN – Berlusconi qualche settimana fa aveva chiesto a Mihajlovic di vedere in campo un Milan padrone del gioco. Tutto l’opposto di quanto auspicato è quanto si è visto sabato sera allo Juventus Stadium. Squadra troppo rinunciataria, nonostante un 4-3-3 offensivo, che ha preferito giocare per lo 0-0 ma ha visto crollare le sue speranze al 65° con la rete di Dybala che di sinistro sfonda la porta di Donnarumma. Mediocrità tecnica dei rossoneri a tratti imbarazzante e fine molto vicina del sogno 3° posto.

Mattia Prina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *