Amedeo Bonato
No Comments

Alla riscoperta dei…Sensi: ecco il talento che ha stregato Mancini

Stefano Sensi, centrocampista ventenne del Cesena, ha attirato l'attenzione di molti club, non solo italiani. Mancini è già in pole position.

Alla riscoperta dei…Sensi: ecco il talento che ha stregato Mancini
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nella settimana che ha visto impegnate le nazionali, Mancini e Ausilio, i due uomini mercato dell’Inter, hanno avuto la possibilità di dare un’occhiata a qualche nuovo talento. Domenica sera erano entrambi allo stadio Manuzzi di Cesena per visionare Stefano Sensi, centrocampista classe 1995 che fino ad ora ha ben impressionato con la maglia bianconera. La partita è terminata 2-0 per la squadra ospite, il Bari, ma il giovane talento del Cesena si è comunque fatto notare. Andiamo però a capire chi è e da dove viene questo centrocampista, che ha già messo sull’attenti alcune squadre italiane e non solo.

ALLA SCOPERTA DEI SENSI – A parte il gioco di parole e i mille titoli che si potranno fare con il suo nome, cominciamo a dire che Stefano Sensi è un centrocampista da poco ventenne che milita nel Cesena, in serie B. Nasce ad Urbino, ma è passato in bianconero nelle giovanili già nel 2011. Dopo due anni in prestito a San Marino è tornato a Cesena, approdando finalmente nella serie cadetta. Tecnicamente Sensi può ricoprire tutti i ruoli del centrocampo, anche se è da trequartista che probabilmente si esprime al meglio. Quest’anno con il Cesena ha già collezionato 12 presenze e due reti, mentre la stagione più prolifica in termini di gol segnati è stata quella appena trascorsa, con 8 centri che però non hanno salvato il San Marino dalla retrocessione in serie D.

COSA PENSA MANCINI- “E’ bravo, tecnico, veloce e di personalità”. Sappiamo che il Mancio non è solito sbilanciarsi. Già questo però è un segnale. Il ragazzo è piaciuto e, nonostante la sconfitta della sua squadra, ha dimostrato le sue potenzialità. Il fatto che possa giocare sia da regista basso che alto, con la possibilità di scivolare facendo la mezz’ala, conterà molto.

LE POSSIBILI RIVALI DI MERCATO- Oltre all‘Inter, in Italia, su Sensi c’è l’interesse di Milan, Fiorentina e soprattutto Napoli. Il ds dei romagnoli Rino Foschi ha confermato nei giorni scorsi l’interesse dei partenopei e si frega già le mani per il bottino che potrebbe ottenere già a gennaio dalla vendita del suo gioiello più prezioso. A rendere più viva la corsa al talentino del Cesena, si sono inserite anche Chelsea, Southampton e Valladolid.

Ancora tanti dubbi su Stefano Sensi, ma è giusto che sia così. Già il fatto che abbia attirato molte squadre di alto livello su di sé lascia ben sperare. Lasciamogli tempo e magari un anno intero in serie B, per non bruciarlo subito. Prospetti così non vanno buttati.

Amedeo Bonato

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *