Stefano Barchi
No Comments

5 indizi per cui Pirlo può tornare all’Inter

Negli ultimi giorni si fanno forti le voci di un ritorno di Pirlo nel campionato italiano, durante la pausa della Major League Soccer

5 indizi per cui Pirlo può tornare all’Inter
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

“Milano-L’Inter ha ceduto, al termine di una mattinata di trattative, il centrocampista Andrea Pirlo al Milan. Il giocatore, che quest’anno ha giocato in prestito con il Brescia, è stato ceduto a titolo definitivo. Non sono al momento noti altri particolari dell’operazione che viene valutata all’incirca nell’ordine di 35 miliardi di lire”.

Questo è il comunicato ufficiale apparso sul sito dell’F.C. Internazionale il 30 giugno del 2001 che dava la notizia della cessione di Andrea Pirlo al Milan.

Col senno di poi questo sarà ricordato come uno tra i più clamorosi errori della società nerazzurra, al pari delle cessioni per una valutazione sbagliata come quelle di Roberto Carlos e di Clarence Seedorf.

Pirlo una volta passato al Milan ha fatto la sua fortuna, diventando uno dei centrocampisti più forti del mondo, vincendo tutto ciò che si può vincere con un club.

Anche con la nazionale vince un mondiale, giocatore unico nel suo ruolo, regista a tutto campo capace di dare i tempi a una squadra, di far correre attorno a lui una squadra. Generatore di gioco dalle retrovie, ottimo realizzatore di calci piazzati.

Insomma un campione.

Le ultime 4 stagioni Andrea le ha passate nella Juventus, confermandosi giocatore ancora fondamentale. Dopo la vittoria del quarto scudetto consecutivo con la maglia bianconera ed aver sfiorato la vittoria della Champions, Pirlo la scorsa estate decide di uscire dal calcio che conta all’età di 36 anni, prende un biglietto per gli States e firma un contratto con i New York City FC.

Negli ultimi giorni si fanno forti le voci di un ritorno  di Pirlo nel campionato italiano, durante la pausa della Major League Soccer. Il suo nome viene accostato a diversi club tra cui c’è anche l’Inter.

Ora cercheremo di trovare 5 indizi per cui Pirlo può tornate all’Inter:

1) LA NAZIONALE – Andrea deve riconquistare il suo posto in nazionale, ha bisogno di essere valutato in un campionato competitivo da Conte. La prossima estate ci sono gli europei in Francia e lui ci vuole essere. L’Inter per lui è la squadra giusta in questo momento, potrebbe trovare il giusto spazio e mettersi in mostra.

2) MANCINI – Tra i molti estimatori di Andrea c’è sicuramente Roberto Mancini che non ha mai nascosto la sua ammirazione per il centrocampista. Il tecnico jesino ha già dimostrato di avere le parole giuste quando vuole convincere un giocatore a venire all’Inter.

3) SITUAZIONE TATTICA- L’Inter ha difficoltà nel trovare gioco, non ha nella sua rosa giocatori dalle qualità di Pirlo. Il suo arrivo potrebbe risolvere in parte questo problema.

4) INTER – L’Inter in questo momento sarebbe la soluzione ottimale per Pirlo, perché gli garantirebbe di giocare in una squadra che è prima in classifica, una squadra dove il suo ruolo non è ricoperto da nessun giocatore. Un ambiente perfetto per quelli che sono i suoi obiettivi.

5) IL RISCATTO – Da parte sua il sentimento del riscatto potrebbe riportarlo all’Inter dopo essere stato scaricato e  aver vinto tutto con Milan e Juventus. Andrea potrebbe avere una forte motivazione di vincere qualcosa con l’Inter.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *