Gianpiero Farina
No Comments

Il derby del silenzio

L'assenza delle curve è stata la più triste delle cornici possibili

Il derby del silenzio
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il giorno dopo è sempre quello delle riflessioni, delle polemiche e dei dibattiti. Ma ieri, stranamente, nella città di Roma, non si respirava tutto questo o, comunque, lo si respirava molto leggermente. Eppure ci sarebbe stato di che parlare: il rigore, l’ammissione dell’errore da parte di Tagliavento, la furbizia della Roma e l’incapacità di reagire della Lazio. Ma niente. Solo qualche ragazzo romanista che andava a scuola con la tuta e che, magari, ha preso in giro il compagno di banco laziale, che, nonostante tutto, indossava fiero i suoi colori. Ma il silenzio era ciò che regnava. Proprio come allo stadio con le curve vuote e un’atmosfera, a tratti, anche abbastanza triste. Il derby più brutto della storia, secondo i tifosi di Roma e Lazio. Un’Olimpico blindato, con più di 1000 agenti a circondarlo, ma, in realtà, la parte più calda di entrambe le tifoserie allo stadio non ci si è nemmeno avvicinata, quasi a voler dare un segnale, un messaggio e a far capire che, forse, se manca il pubblico. o comunque una parte di questo, il calcio un po’ muore.

Niente coreografie e niente sfottò, vero e proprio sale del derby capitolino. Se si vuole trovare un qualcosa di positivo, si può dire che non ci sono stati né scontri, né tafferugli e né gravi episodi di ordine pubblico. Un derby sicuro e tranquillo. Ma la domanda, a questo punto, sorge spontanea: sicurezza e tranquillità coincidono con stadio vuoto? Ai posteri l’ardua sentenza.

Acea, sponsor di entrambe le protagoniste del derby capitolino, Roma e Lazio.

Acea, sponsor di entrambe le protagoniste del derby capitolino, Roma e Lazio.

Nota di margine. Si ringrazia Acea Energia, grazie a cui Sportcafe24 ha potuto essere presente all’esperienza del Walk About, vissuta anche da 50 fortunati vincitori iscritti ad Acea con Te, il nuovo programma fedeltà di Acea Energia, riservato ai clienti del Mercato Libero con una fornitura luce e/o gas attiva per uso domestico.
Il programma mette in palio tanti premi e sconti esclusivi, per iscriversi basta essere clienti Acea e registrarsi sul sito ufficiale:http://www.aceaconte.it/public/iscriviti.html.

Gianpiero Farina

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *