Stefano Barchi
No Comments

Le 5 frasi più “ignoranti” di Medel

Le frasi più ignoranti di Gary Alexis Medel Soto, centrocampista dell'Inter e della nazionale cilena

Le 5 frasi più “ignoranti” di Medel
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Le frasi più ignoranti di Gary Alexis Medel Soto, sono quelle affermazioni che ti lasciano a bocca aperta e ti fanno pesare il personaggio in questione. Nato a Pudahuel in Cile nella provincia di Santiago, vive un’infanzia difficile nel barrio di Cerro San Cristobal nel distretto di Conchalì, dove spesso per i ragazzi la prospettiva è quella di diventare narcotrafficanti. Come ammette lo stesso Medel in un’intervista ad inizio carriera:

1) “Se non avessi fatto il calciatore sarei diventato un narcotrafficante o uno spacciatore”.

Oppure quando militava in Argentina nel Boca Junior sempre in una intervista rispondeva circa il subire o meno la pressione di un pubblico esigente come quello della Bombonera:

2) “Nel mio quartiere ne ho viste di tutti i colori. Lì c’era la vera pressione, altro che giocare alla Bombonera. Un giorno mentre giocavo, mi hanno puntato 3 pistole alla tempia”.

Per tornare ad oggi il PitBull cileno sentito dai colleghi in vista del Big Match di San Siro contro la Roma ci ha regalato altre dichiarazioni ignoranti:

3) Paura della Roma? “Ho paura sì, di nessuno”.

Che personaggio, che ignoranza il nostro Medel.

4) Come si batte la Roma nella notte di Halloween? “Testa, cuore, intelligenza e huevos (palle)”.

Che dire? di certo le palle lui le porterà in campo. Speriamo anche i suoi compagni.

Il giocatore-filosofo per chiudere l’intervista e far capire la tempra che lo contraddistingue rispondendo così alla domanda dove gli viene chiesto il pronostico per la super sfida:

5) Risultato? “Voglio giocarla. Mica pensarla”.

Che carattere il piccolo indios, sprezzante del pericolo e della paura.

Per chiudere, mai nessun altro detto potrebbe calzare a pennello per Medel come quello che dice: “Puoi anche uscire dal ghetto, ma il ghetto non uscirà mai da te”.

E se lo avesse detto lui?

Stefano Barchi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *